Sintomi di Herpes in infanti

May 23

Neonati contraggono il virus di simplex di erpete in un certo numero di modi. Alla nascita, una madre che è infettata con il virus può passare al suo infante, specialmente se lei sta vivendo un focolaio al momento della consegna. Il National Institutes of Health, spiega che questa è la forma più comune di trasmissione. Poco dopo la nascita un neonato può contrarre il virus da individui infettati proprio come qualsiasi altra persona, attraverso i fluidi corporei. Il modo meno probabile un neonato contratti il virus è durante il suo soggiorno nell'utero, chiamato herpes intrauterina. I sintomi di herpes in infanti possono svilupparsi in tutto il corpo o solo in una zona concentrata della pelle.

Asintomatici

Il virus di simplex di erpete (HSV) può esistere in un infante, o qualsiasi persona, senza segni o sintomi dell'esistenza. In questo caso, solo un esame del sangue potrebbe rivelare il virus. Anche senza segni del virus, l'infante può trasmettere l'infezione ad altri attraverso la saliva o sangue.

Lesioni

Herpes acquisito alla nascita o dopo la nascita può portare a lesioni o vesciche. Le piaghe possono comparire sulla bocca, genitali e la maggior parte delle altre zone della pelle. Durante un'epidemia, l'herpes può essere visualizzato come pelle rossa e irritata. Dopo diversi giorni si formerà una bolla. Presto scoppierà e il trasudano liquido si, portando a una crosta croccante. Alla fine la ferita guarirà. I fluidi trasudava possono essere pus, sangue o liquido chiaro.

Segni di malattia

Il New York State Department of Health sottolinea che tra i 2 e i 12 giorni dopo l'esposizione a HSV un infante può presentare lievi segni di malattia. Questi includono una febbre bassa di circa 100,4 gradi F o superiore e/o un interesse in diminuzione nell'alimentazione. L'infante può peggiorare e sviluppare convulsioni con febbre molto alta e può diventare così letargico che egli appare flaccido o disco floppy. Il National Institutes of Health, spiega che i grippaggi che deriva da infiammazione del cervello possono essere un segno dell'encefalite, una malattia che può svilupparsi da infezione da herpes nascita acquisite. L'encefalite può portare a problemi di cervello e sistema nervoso. Quando non trattata, il NIH segnala che un bambino potrebbe morire.

Infezione sistemica

Il NIH definisce herpes diffuso come il tipo più pericoloso, come si diffonde in tutto il corpo (infezione sistemica). L'infezione di questo tipo può colpire molti organi interni come il fegato, polmoni, reni e cervello e spesso può essere fatale.

Herpes intrauterina

Nella rara eventualità che un infante sviluppa herpes mentre nell'utero, i sintomi possono includere malattie degli occhi, gravi danni cerebrali e lesioni cutanee, segnala il NIH. La malattia dell'occhio possa includere l'infiammazione della retina.

Altri sintomi

Nascita acquisite HSV può portare a diversi altri sintomi, tra cui problemi di respirazione, sanguinamento facilmente, coma, ingrossamento del fegato o della milza, ittero, insufficienza renale, temperatura corporea riduttrice o shock. I segni di questo in un appena nato includere ingiallimento della pelle o del bianco degli occhi, bluastro della pelle da mancanza di ossigeno, svasatura delle narici, grugniti o un tasso aumentato di respirazione e brevi periodi di non respiri presi. L'American Social Health Association suggerisce che altri sintomi includono pignoleria o eruzione cutanea.