Magnesio aiuta le emicranie?

July 11

Magnesio aiuta le emicranie?

L'emicrania è uno dei più comuni motivi di persone cercano cure mediche. Secondo Albert Einstein College of Medicine, circa 18 per cento delle donne e 6 per cento degli uomini negli Stati Uniti soffrono di emicrania. Più della metà di questi individui sperimentare una riduzione significativa nella scuola o lavoro prestazioni a causa del loro mal di testa. Anche con i farmaci di prescrizione, le emicranie sono spesso difficili da controllare. Così, molte persone cercano mezzi alternativi, come il magnesio, per aiutare con il loro mal di testa.

Cause di emicrania

I precisi meccanismi che scatenano emicrania mal di testa non sono stati chiaramente definiti. Disordini di movimento di ioni di calcio, carenza di magnesio, livelli di protossido di azoto alta e gli squilibri del neurotrasmettitore sono stati implicati come potenziali partecipanti. Una recensione 2011 "Neurologia" propone che reversibile costrizione dei vasi sanguigni del cervello è una causa probabile delle emicranie in molti individui. Magnesio potrebbe rivelarsi utile in alcuni di questi scenari.

Magnesio

Il magnesio è un elemento metallico che è considerato un macromineral dai nutrizionisti, significato che è necessario consumarlo in quantità abbastanza grande – milligrammi anziché microgrammi – per rimanere in buona salute. La maggior parte del vostro apporto dietetico di magnesio proviene da alimenti vegetali, perché questo minerale è un componente della molecola della clorofilla. Dottor Elson Haas, autore di "Stare con un'alimentazione sana," segnala che il magnesio partecipa a molte centinaia di reazioni enzimatiche nelle vostre cellule. Aiuta a rilassare i muscoli, compresi quelli nelle pareti dei vasi sanguigni, e aiuta a regolare l'attività elettrica delle cellule nervose e muscolari. Haas sostiene che la carenza di magnesio è abbastanza comune tra gli americani.

Emicrania e magnesio

Una rassegna 2009 "medico di famiglia americano" ha riferito che i livelli del magnesio del siero sono spesso bassi in persone con mal di testa vascolare, come emicrania e cefalea a grappolo. Uno studio 2002 ha dimostrato che il solfato di magnesio endovenoso ha aiutato alleviare l'emicrania in pazienti con o senza un' "aura", e una prova tedesco 1996 hanno dimostrato che una dose singola giornaliera di 600 mg di citrato di difosfuro orale riduce la frequenza degli attacchi di emicrania di oltre il 40 per cento fra gli oggetti dello studio. Entrambi gli studi sono stati pubblicati sulla rivista "Cephalalgia."

Considerazioni e precauzioni

Il magnesio è un minerale essenziale che ha dimostrato qualche beneficio nel trattamento e la prevenzione di emicrania. L'Istituto di medicina consigliato diarie per range di magnesio da 30 a 420 milligrammi, a seconda dello stato di età, sesso e gravidanza. Dosaggi più elevati – 600 milligrammi al giorno – sembrano essere necessarie per la prevenzione di emicrania. Magnesio può interferire con l'assorbimento di alcuni antibiotici, miorilassanti, calcio-antagonisti o farmaci usati per aumentare la densità ossea. Persone con malattie renali dovrebbero consultare un medico prima di prendere integratori di magnesio.