Acidophilus e diverticolite

March 31

Acidophilus e diverticolite

Diverticolite si verifica quando uno o più diverticoli si infiammano. I diverticoli sono piccole sacche o ernie che rigonfiamento verso l'esterno attraverso punti deboli nel rivestimento del colon. La presenza di diverticoli, una condizione chiamata diverticolosi, non presenta necessariamente sintomi osservabili ma aumentano il rischio di infezione. Vari interventi dietetici possono ridurre il rischio di diventare infiammato i diverticoli, compreso l'uso di un acido lattico producendo batteri chiamato acidophilus.

Incidenza di diverticolite

Diverticoli, solitamente si trova nella parte inferiore del colon, diventano sempre più comuni come persone di età, che vanno da meno di 5 per cento avvenimento prima dell'età di 40 a una prevalenza di 65 per cento nelle persone sopra l'età 80, secondo NutritionMD.com. Mentre la gente invecchia che diventano sempre più vulnerabili all'infezione e così sono più probabilmente per sviluppare la diverticolite. Secondo Merck, tra 10-25 per cento delle persone che hanno diverticolosi ottenere diverticolite.

Sintomi

Diverticolite di solito provoca dolore e tenerezza, di solito nella parte inferiore sinistra dell'addome. In genere, la persona sviluppa una febbre alta, spesso superiore a 101 gradi Fahrenheit. Mentre diverticolosi possono causare sanguinamento, diverticolite di solito non è così. Le complicazioni possono accadere quando un diverticolo tocca un altro organo e sviluppa un canale anormale chiamato una fistola; Quando la parete del diverticolo rotture e perdite di batteri dal colon; Quando si sviluppa un ascesso; e quando le occorrenze ripetute di diverticolite provoca cicatrici e ispessimento dei muscoli e ostacola il colon. Persone con gravi sintomi solitamente sono ammessi all'ospedale e secondo Merck circa il 20 per cento di quelli ammessi richiedono un intervento chirurgico.

Ruolo di Acidophilus

Acidophilus è un cosiddetto batteri amichevoli. Produce acido lattico che aiuta il processo digestivo, e che in ultima analisi, migliora il funzionamento del sistema immunitario. I benefici nutrizionali del cibo sono raccolto durante il processo digestivo. Milioni di microrganismi cooperano per metabolizzare il cibo nel tratto digestivo. Quando c'è una carenza di acidophilus o altri batteri amichevoli come L.bulragicus e L. bifidus, digestione è alterata. Importanti elementi nutritivi rimangono infusi nel cibo in modo incompleto digerito. Un minor numero di vitamine è sintetizzato, e alla fine, il nostro sistema immunitario può diventare compromessa. Batteri dell'acido acidophilus e altri producendo ci proteggono dai batteri nocivi. Questi batteri amichevoli inibiscono la crescita di malattia-causanti organismi, compresi salmonella, varie forme di diarrea, chiamato shigella dissenteria e causata da virus influenzali, secondo salute Scout. Quando siamo carenti in batteri che producono l'acido lattico, diventiamo più vulnerabili alle infezioni e persone con diverticolosi diventano più vulnerabili a diverticolite.

Riduzione di Acidophilus

Vari fattori inibiscono la disponibilità di acido acidophilus e altri batteri che vivono, allevare e lavorano nel tratto gastrointestinale. Invecchiamento, antibiotici, carenze alimentari, alcol, farmaci, nicotina e stress diminuire produzione di fermenti lattici. Antibiotici, una delle modalità di trattamento primario per diverticolite, se destinati a sradicare i batteri che causano l'infezione, anche distruggono i batteri amichevoli che combattono le infezioni e aiutare la digestione.

Dietetica e supplementare acidofilo

Acidophilus può essere trovato in fonti di cibo tra cui yogurt probiotico, carote, amido di riso, ceci e semi di soia. Controllare le etichette di yogurt come non tutte le marche contengono lattici attivi. Acidophilus supplementi sono disponibili in negozi di alimenti naturali in forma di liquido, capsule e polvere. Alcuni integratori sono fortificati con vitamina C e altri nutrienti, e alcuni contengono anche altri batteri amichevoli. Prendere acidophilus due o tre volte al giorno circa un'ora prima dei pasti.