L'indice glicemico per frutta

February 23

L'indice glicemico per frutta

Basso contenuto di grassi ma ricca di nutrienti come potassio, fibra e vitamina C, i frutti sono un pilastro di una dieta sana. L'USDA raccomanda gli adulti consumano tra 1 1/2 e 2 tazze di frutta al giorno, sia esso fresco, in scatola, congelati o essiccati. Molti frutti sono anche indice glicemico basso, una proprietà che potrebbe aggiungere al loro già numerosi benefici per la salute.

Significato

Quasi tutti i frutti, con l'eccezione di avocado e olive, sono cibi ricchi di carboidrati. L'indice glicemico, o GI, è una classifica di 0 a 100 usato per descrivere il tasso al quale diversi carboidrati, come frutta, sollevare di glucosio nel sangue dopo si è mangiati. Alimenti di basso GI causano un lento e graduale aumento del glucosio nel sangue; cibi ad alto GI abbattere rapidamente, causando un picco improvviso nel sangue del glucosio. Una dieta basata su alimenti di basso GI può essere benefica per la salute, specialmente per coloro che lottano con Gestione controllo o diabete del peso.

Considerazioni

Mentre il GI sembra come un sistema di classificazione relativamente semplice, una serie di fattori influenza indice glicemico. Nel caso di frutta, maturazione può giocare un ruolo importante. Più frutta matura tende a contenere più zucchero di meno frutta matura. In questo modo aumenta il loro impatto glicemico, dice la Harvard School of Public Health. Ad esempio, una banana leggermente sotto-matura ha un basso indice glicemico rispetto con il GI moderato di uno molto maturo. Un'altra considerazione è la quantità di cibo. Anche se anguria ha un alto indice glicemico classifica, in realtà ha limitato impatto glicemico perché il frutto contiene carboidrati poco per porzione.

Basso indice glicemico

Frutti di indice glicemico basso hanno una classifica di 0 a 55. Maggior parte dei frutti coltivati nei climi temperati sono basso indice glicemico. Questi includono le mele, tutti i tipi di frutti di bosco, ciliegie, kiwi, uva, pere, pesche e prugne. Agrumi come limoni, lime e arance sono anche basso GI frutti. Prugne, mele e albicocche secche sono basso GI frutti. Imballato in succo di frutta e succhi di frutta al 100%, come mela, pompelmo e arancia, conserve di frutta sono basso GI pure.

GI moderata

Media GI frutti hanno un impatto glicemico moderato, graduatoria tra 56 e 69. Frutta tropicale come ananas, mango e papaia è GI medio. Melone e albicocche fresche sono GI medio, come fichi e uvetta secca. Anche tra l'elenco delle medie GI frutti sono quelli in scatola in sciroppo, come cocktail di frutta, pesche o albicocche.

Alto indice glicemico

Molto pochi frutti hanno un alto indice glicemico, definito come maggiore di 70. Anguria e le date sono frutta GI alta, ma va notato che GI punteggi variano da bassa ad alta a seconda della data varietà. Questo sottolinea ancora una volta le potenziali carenze di utilizzare GI come un fattore importante nella selezione di frutta.