Infiammazione delle ciglia

November 2

Infiammazione delle ciglia

Le ciglia sono peli allungati intorno agli occhi che forniscono protezione da polline, polvere e altri detriti. In determinate circostanze, le strutture associate con le ciglia possono si infiammano, causando sintomi come bruciore, prurito e irritazione. Le cause più comuni di infiammazione ciglia includono varie forme di una condizione chiamata blefarite.

Nozioni di base di infiammazione

Blefarite è un termine usato per descrivere l'infiammazione del tessuto della palpebra che contiene i follicoli delle ciglia, secondo il manuale di Merck per gli operatori sanitari. A seconda delle circostanze particolari, questa infiammazione può essere acuta---che significa che si verifica rapidamente in un breve periodo di tempo--- o cronica, il che significa che si verifica per un lungo periodo di tempo o si sviluppa lentamente. Mentre le forme acute di blefarite comunemente rispondono bene al trattamento, forme croniche del disordine possono indugiare a lungo termine, nonostante i tentativi di una cura.

Blefarite acuta

In alcuni casi, la presenza di blefarite acuta innesca la formazione di piccole ulcere all'interno o vicino i follicoli delle ciglia, segnala il manuale di Merck. In genere, questa forma del disturbo deriva da infezioni batteriche o virali dei vostri follicoli e strutture associate chiamate ghiandole di Meibomio. La maggior parte delle fonti batteriche della blefarite sono da membri della famiglia dello stafilococco, mentre gli agenti virali comuni includono varicella zoster e herpes simplex. È inoltre possibile sviluppare forme di nonulcerative di blefarite acuta a seguito di reazioni allergiche come sensibilità del contatto e una condizione chiamata blepharodermatitis atopica.

Blefarite cronica

Blefarite cronica non è contagiosa e in genere non ha una chiara causa sottostante, spiega il manuale di Merck. In alcuni casi, questa forma della malattia coinvolge malfunzionamenti nel tuo ghiandole di Meibomio, che normalmente producono sostanze che riducono il tasso di evaporazione di lacrima nei tuoi occhi. In altri casi, blefarite cronica si verifica in individui che hanno la dermatite seborroica, una condizione caratterizzata da infiammazione della pelle che contiene petrolio ghiandole sebacee. Si può anche sviluppare blefarite cronica, se avete una malattia della pelle chiamata rosacea.

Ulteriori cause

È inoltre possibile sviluppare l'infiammazione ciglia se avete un tipo di infezione chiamata un orzaiolo, o porcile, rapporti Ospedale Boston dei bambini. I porcili si verificano quando i batteri o altri agenti producono un'infezione nelle ghiandole sebacee che si trova nelle palpebre. Se le ghiandole di Meibomio diventano bloccate, si può anche sviluppare un piccolo urto in vostra palpebra chiamato un chalazion, secondo Medline Plus di l'US National Library of Medicine. Oltre a gonfiore e tenerezza della palpebra, aumento della lacrimazione e insolita sensibilità alla luce sono sintomi di un chalazion. Molti individui con la blefarite cronica hanno porcili ricorrenti o chalazia, le note di manuale di Merck.

Trattamenti

Il manuale di Merck Elenca potenziali trattamenti per blefarite ulcerosa acuta che includono pomata antibiotica e farmaci antivirali sistemici come acyclovir e famcyclovir. Se si dispone di nonulcerative acuta blefarite, trattamenti potenziali includono evitando di strofinare gli occhi e l'utilizzo di impacchi caldi o i farmaci d'attualità del corticosteroide. Se si dispone di blefarite cronica, trattamenti potenziali includono le lacrime artificiali, impacchi caldi, pomate e antibiotici topici. I trattamenti potenziali per un porcile comprendono impacchi caldi e pomate antibiotiche. Trattamenti potenziali per un chalazion comprendono impacchi caldi, collirio antibiotico, chirurgia e iniezioni di steroidi.