I componenti di comportamenti anti-sociali nei bambini

February 22

I componenti di comportamenti anti-sociali nei bambini

Disturbo della condotta nell'infanzia è il predecessore del disturbo di personalità antisociale, un grave disturbo psichiatrico diagnosticato in età adulta. Generalmente più comune nei maschi rispetto alle femmine, disturbo della condotta è una diagnosi multiforme composta da una combinazione di comportamenti anti-sociali. Essa colpisce circa 6-16 per cento dei ragazzi e da 2 a 9 per cento delle ragazze, secondo le stime fornite dall'organizzazione mentale salute America. Persistenti e frequenti manifestazioni di comportamenti anti-sociali possono essere motivo di preoccupazione e dovrebbero essere affrontati da un professionista autorizzato di salute mentale che si specializza nel lavoro con i bambini.

Mancanza di empatia

Una mancanza di empatia o rispetto per i sentimenti degli altri è un componente principale di comportamenti anti-sociali nei bambini. I bambini con una mancanza di empatia tendono a non mostrare alcuna emozione sopra la sofferenza degli altri. Secondo un esame clinico pubblicato nel 2007 sulla rivista NeuroImage, una mancanza di empatia è un indicatore chiave di comportamenti aggressivi e antisociali nei bambini e può essere dovuto a un deficit strutturale nel cervello. Una vera mancanza di empatia si differenzia dal tipico "fingendo di non cura" o "alzando fuori" comportamenti bambini spesso visualizzare quando si rendono conto che hai fatto qualcosa di sbagliato o hanno involontariamente del male a qualcuno. Esempi di comportamenti che potrebbero indicare una mancanza di empatia includono crudeltà verso gli animali o altri bambini o non mostrare nessun rimorso o rimpianto sopra malefatte.

Aggressione

L'aggressione è un altro componente chiave di comportamenti anti-sociali nei bambini. Una certa quantità di aggressione, come lottando oltre giocattoli o avere capricci di temperamento, è normale nella maggior parte dei bambini di età prescolari, ma come un bambino cresce, non c'è più motivo di essere preoccupati per questi e altri comportamenti aggressivi. Comportamenti che persistono o inoltrare la richiesta sono validi motivi di preoccupazione, dice psicologo infantile Susan Campbell in un'intervista con Scholastic.com. Comportamenti aggressivi che potrebbero rientrare in questa categoria includono bullismo, combattimento, mordere o colpire, prendendo in considerazione la frequenza del comportamento e dell'età del bambino.

Ingannevolezza

Ingannevolezza, o sdraiati con l'intenzione di ferire o "con" gli altri, è diverso dal dire una bugia bianca occasionale. Quasi tutti i bambini dicono bugie ad un certo punto, perché sanno quello che hanno fatto è sbagliati o desidera mantenere i propri interessi. Bugie bianche non sono considerati comportamenti devianti o anormali. Tuttavia, secondo una revisione pubblicata nel 2011 la Gazzetta degli anticipi in sviluppo infantile e comportamento, che si trova persistente possa essere indicativo di comportamento anti-sociale e maladattivi e può portare a seri problemi più tardi nella vita, tra cui una cattiva coscienza e l'incapacità di autoregolarsi.

Violazione delle regole

Tutti i bambini infrangono le regole di volta in volta, ma facendo delle violazioni delle regole di frequenti e gravi è un componente di comportamento anti-sociale nei bambini che dovrebbe alzare una bandiera rossa. Bambini che non mostrano spesso riguardo per le regole non hanno buona o evidente motivo di farlo..--si rompono spesso le regole solo perché possono. Esempi di regola gravi violazioni che possono essere segni di comportamenti anti-sociali sono scappando da casa o frequentemente saltando classe a scuola. Tuttavia, la frequenza e la gravità del comportamento deve essere presa in considerazione prima può essere classificata come anti-sociale.