Palpebre cadenti dopo Botox

August 28

Palpebre cadenti dopo Botox

Palpebre, noto anche come transitoria ptosi, temporaneamente cadenti è l'effetto collaterale più comunemente segnalata di Botox secondo l'etichetta approvata dalla FDA. Circa il 5 per cento dei pazienti che ricevono il Botox avvertire un certo grado di cedimenti nella zona della palpebra. Questo effetto collaterale, che può comparire ovunque da ore a settimane dopo l'iniezione, è deludente a destinatari che si rivolsero a Botox per un aspetto più giovanile.

Nozioni di base di botox

Il principio attivo in cosmetici Botox è onabotulinumtoxinA. La versione secca e purificata di questa tossina botulinica viene ricostituita con soluzione fisiologica sterile e viene iniettata nei muscoli facciali. Nel corso di circa una settimana, la tossina si lega con i recettori nervosi e impedisce gli impulsi nervosi di raggiungere il muscolo. Questo provoca una paralisi temporanea di quel muscolo che in genere dura tre o quattro mesi. Idealmente, solo i muscoli iniettati sono interessati dalla tossina.

Esperto Insight

A volte la tossina botulinica si diffonde nella vicina muscoli, con conseguente paralisi involontaria. Migrazione verso il muscolo di superioris di palpebrae di levator provoca coperchio droop, secondo il giornale Online di dermatologia. Cosmetici Botox consiglia di adottare determinate precauzioni per ridurre la possibilità di questo. Le iniezioni vicino il superioris di palpebrae di levator dovrebbero essere evitate. Iniezioni di ondulatori laterali devono essere posizionate almeno 1 centimetro sopra la cresta ossuta supraorbital. Iniezioni non devono trovarsi a meno di 1 cm sopra la fronte centrale. Inoltre, non deve essere superate la dose raccomandata dimensione e frequenza di somministrazione.

Trattamento

Mentre le palpebre cadenti sono fastidiose, non sono permanenti. La ptosi transitoria causata da cosmetici Botox dura da poche settimane a diversi mesi. Segnaliamo la reazione avversa al vostro fornitore di assistenza sanitaria e discutere le possibilità di trattamento. Diversi tipi di collirio sono stati trovati per essere efficace nel trattamento della ptosi transitoria. Tuttavia, questo è un uso senza etichetta dei collirii, così parlare con il medico di complicazioni potenziali.

Prevenzione

Corretta amministrazione dei cosmetici Botox è essenziale. Si dovrebbe cercare una scheda certificata dermatologo, chirurgo plastico o chirurgo estetico. Chiedete referenze, fornitori di Botox prima e dopo foto e informazioni sulla loro licenze professionali. Un professionista esperto può aiutare a ridurre la probabilità di palpebra cadente. In definitiva, tuttavia, è necessario comprendere che gli effetti collaterali sono una possibilità.

Considerazioni

Assicuratevi di fornitori di assistenza sanitaria conoscono la vostra storia medica. Hanno bisogno di sapere le condizioni mediche, eventuali allergie che avete e anche tutti i farmaci, vitamine ed erbe che si prende. Gli effetti collaterali sono più comuni quando Botox viene somministrato a persone che stanno assumendo alcuni farmaci e che hanno condizioni mediche specifiche. Un professionista sanitario competente vi chiederà circa la vostra storia medica. Se non lo fa, considerarlo una bandiera rossa e la ricerca di un provider diverso.