Malattia della spina dorsale piatto

July 10

Malattia della spina dorsale piatto

Iperostosi scheletrica idiopatica diffusa è il nome effettivo per la condizione che comprensibilmente è spesso indicato con la sigla piatto. Mentre la condizione può colpire altre zone dello scheletro, interessa prevalentemente la colonna vertebrale. PIATTO è una condizione abbastanza comune. Probabilmente conoscete qualcuno con il piatto o si può hanno ricevuto la diagnosi da soli.

Identificazione

Questa condizione è caratterizzata dalla calcificazione e ossificazione dei legamenti. I legamenti più comunemente colpiti corrono lungo la parte anteriore della spina dorsale. L'aspetto di questi legamenti ossificati è stata paragonata alla cera di candela secchi. Anche se spesso in modo allarmante in apparenza ai raggi x, piatto può causare sintomi molto pochi, principalmente solo rigidità mattutina e dolorabilità. PIATTO tende ad interessare più uomini che donne e solitamente si trova in quelli sopra l'età 50. Uno studio pubblicato sulla rivista "Radiologia scheletrica" nel 1997 ha trovato piatto per essere presente nel 25% degli uomini ed il 15 per cento delle donne sopra l'età di 50.

Diagnosi

La diagnosi di malattia della colonna vertebrale piatto è fatto interamente in base ai risultati dei raggi x e può essere scoperto fortuito su una radiografia presa per altri motivi. Ci sono tre criteri diagnostici specifici utilizzati per fare la diagnosi:
1. "Flowing" calcificazione ed ossificazione lungo la parte anteriore di almeno quattro vertebre attigue.
2. lo spessore del disco relativamente normale con poche prove di cambiamenti artritici degeneranti.
3. estraneità delle articolazioni sacroiliache (pelviche) o le faccette articolari sul retro della spina dorsale.
Questi criteri sono stati introdotti dal Dr. Donald Resnick, autore del testo "Bone and Joint Imaging."

Causa

Il termine "idiopatico" (la "I" nel piatto) significa letteralmente "di causa sconosciuta." Alcuni ricercatori hanno notato un'associazione del piatto con il diabete di adulto-inizio (tipo 2). Questa associazione non è particolarmente forte e non rivela in particolare una relazione di causa-effetto. Allo stesso modo, il fatto che il piatto è più comune negli uomini non ha portato ad una migliore comprensione della causa.

Complicazioni

Disfagia, o difficoltà di deglutizione è la complicazione più frequentemente incontrata dal piatto. Ciò si verifica occasionalmente quando i legamenti nella parte anteriore delle vertebre collo formano un'area così densa di ossificazione che l'esofago (cibo tubo) è un po' spostata. In rari casi, quando la disfagia diventa grave, chirurgia può diventare necessario.

Trattamento

Maggior parte dei casi di piatto non richiedono alcun trattamento. La condizione non è pericolosa e non è generalmente troppo doloroso o invalidanti. Il Manuale Merck di geriatria raccomanda il trattamento conservatore su base sintomatica. Massaggi, terapia fisica o analgesici non quotati in borsa potrebbero essere appropriati. Poiché l'ossificazione dei legamenti gradualmente conduce alla perdita della mobilità articolare, ha senso per cercare di mantenere la flessibilità attraverso lo stretching e altri ginnastica dolce.