L'intolleranza al glutine, febbre e vomito

August 8

L'intolleranza al glutine, febbre e vomito

Il glutine è la proteina trovata in frumento, orzo, segale e avena. Persone con la malattia celiaca ha bisogno di eliminare completamente il glutine dalla loro dieta quanto provoca l'infiammazione dei villi allinea la parete intestinale. In questo modo il malassorbimento delle sostanze nutritive, che può portare a una miriade di problemi di salute. L'intolleranza al glutine è meno severa di malattia celiaca, ma può portare a seri problemi di salute. Esso provoca sintomi quali stanchezza, gonfiore e dolori articolari, tra gli altri. I sintomi negativi come febbre e vomito dovrebbero essere affrontati da un medico immediatamente.

Crisi celiaca

Anche se la febbre e il vomito non sono tipici sintomi associati con la malattia celiaca o intolleranza al glutine, possono sviluppare in quello che è indicato come una crisi celiaca. Una crisi può derivare da scarsa osservanza di una dieta glutine-libera, infezioni e malnutrizione. I sintomi tipici di una crisi includono diarrea grave, disidratazione e squilibri metabolici da bassi livelli di potassio e proteine. Consultare immediatamente un medico se si verificano sintomi negativi indipendentemente dal fatto se siete intolleranti al glutine, soffrono di allergie o celiachia conclamata.

Immunità e intolleranza al glutine

Persone con intolleranze glutine sperimenteranno il malassorbimento dei nutrienti derivante dall'assunzione di glutine. Il corpo è in grado di digerire o ricevono nutrizione dal cibo, che si traduce in malnutrizione. Il sistema digestivo si indebolisce, che interessa negativamente il resto del corpo e può causare disfunzione d'organo, anemia e un sistema immunitario soppresso. Un sistema immunitario basso-funzionamento diminuisce la capacità del corpo di combattere le malattie, tra cui l'influenza, che può causare febbre, nausea e vomito possibile.

Trattamento dei sintomi

Malattia con conseguente febbre e vomito spesso conduce a disidratazione. La disidratazione deve essere affrontata per evitare squilibri in elettroliti, grave debolezza, letargia e funzione conoscitiva in diminuzione. Se non trattata, può verificarsi l'arresto cardiaco. Trattare la febbre, vomito e conseguente disidratazione aumentando l'assunzione di liquidi per ripristinare i liquidi persi ed elettroliti - tra cui il sodio e potassio-- nel corpo. Deselezionare fluidi come acqua, brodi e sport drink si consiglia, ma evitare bevande contenenti caffeina, come caffè e tè.

Prevenzione

Il modo migliore per persone intolleranti al glutine evitare eventuali malattie con conseguente febbre e vomito è di aderire ad una dieta glutine-libera. In genere, piccole quantità di glutine su base infrequente porterà a gestibili ma scomodi sintomi come gonfiore addominale, diarrea, costipazione e mal di testa. Monitorare come ti senti dopo possibile ingestione di glutine e di evitare questi alimenti in futuro. Rivolgersi immediatamente ad un controllo medico se i sintomi peggiorano.