Perché i bambini hanno punti molli sulle loro teste?

October 18

Perché i bambini hanno punti molli sulle loro teste?

I bambini sono nati con due zone molli sulla cima loro teste, che sono chiamate "Fontanelle". Questa zona è dove le ossa del cranio del bambino ancora non hanno sviluppato insieme. I punti molli rendono possibile la consegna vaginale e consentire per il cervello del vostro bambino di continuare a sviluppare dopo la consegna.

Anatomia del cervello

Cranio di un bambino è costituito da sette ossa. Queste ossa sono tenute insieme con articolazioni chiamati suture craniche. Nella parte anteriore del cranio del bambino, le suture si intersecano nel punto morbido grande sulla parte superiore della testa del bambino. Normalmente, le suture sono flessibili, fino a quando le ossa del fusibile. Queste ossa normalmente non si fondono insieme fino all'età di 2.

Punti deboli

Testa di un bambino ha due punti deboli. La più grande nella parte anteriore della testa è il fontanel anteriore. Questa debole normalmente si chiude con il tempo che il bambino ha 2 anni. La più piccola fontanella posteriore è vicino alla parte posteriore della testa e normalmente si chiude con il tempo che il bambino è 6-8 settimane di età.

Significato

Fontanelle permettono grande testa di un bambino di muoversi attraverso il canale del parto. Consentono inoltre di camera per il cervello in rapida crescita del vostro bambino nei primi 12-18 mesi dopo la nascita.

Avvertenze

Punto debole di un bambino dovrebbe apparire piatta sulla testa del bambino. Un sunken debole può essere un segno di disidratazione, e un rigonfiamento debole può essere un segno di meningite o idrocefalo, che è l'eccesso di liquido accumulato nel cervello di un bambino. Idrocefalia è a volte presente alla nascita ma può anche sviluppare più tardi. Secondo MayoClinic.com, circa uno su 500 bambini sono nati con questo disordine. Sintomi comuni della idrocefalia in infanti sono: un insolitamente grande testa, un punto molle sporgente sulla sommità della testa del bambino, vomito, sonnolenza o crisi epilettiche. Fattori di rischio per l'idrocefalo includono un'infezione all'interno dell'utero durante la gravidanza o problemi nello sviluppo fetale. Questa malattia è di solito trattata con chirurgia dello shunt o ventriculostomy, seguita dalla terapia con uno specialista.

Considerazioni

Se avete dei dubbi a punto molle del vostro bambino, è necessario contattare il pediatra.