Come trattare l'iperpigmentazione post-infiammatoria

December 18

Identificazione

Capire che l'iperpigmentazione post-infiammatoria è il risultato dell'infiammazione della pelle. Più comunemente è un risultato del processo di guarigione della pelle. Come tessuto della pelle guarisce, le cellule secernono sostanze chimiche chiamate citochine che aiutano la causa nuova pelle di forma nella zona di guarigione. Tuttavia, queste citochine possono anche stimolare le cellule chiamate melanociti. Quando i melanociti diventano stimolati, che creano più melanina, che è il principale pigmento nella pelle. In questo modo la pelle a diventare più scuro. Iperpigmentazione può essere causato anche da ferro depositato nella pelle quando globuli rossi sono ripartiti dopo infiammazione. È una causa comune di iperpigmentazione post-infiammatoria dell'acne, ma qualsiasi tipo di lesione della pelle (ad esempio graffi, tagli o bruciature) può causare questa condizione, così come altre malattie della pelle (come l'eczema).

Trattamento domiciliare

So che iperpigmentazione post-infiammatoria in genere va via proprio nel corso del tempo, anche se esso può indugiare su alcune parti del corpo (in particolare, le gambe) per anni. Luce del sole può causare zone colpite ottenere più scure, tuttavia, quindi si dovrebbe cercare di limitare l'esposizione al sole delle zone hyperpigmented di pelle, coprendoli con abbigliamento o utilizzando creme solari (SPF 15 o superiore) quando possibile. Ci sono alcune creme schiarente per la pelle che sono disponibili farmaci da banco (con 0,5-2% di idrochinone) ma ci sono domande circa la loro efficacia. Formulazioni più forte sono disponibili da altri paesi, ma questi farmaci possono effettivamente peggiorare l'iperpigmentazione non si riduce. Di conseguenza, la FDA (secondo Skinsight.com) sta valutando tirando queste "sbianca" prodotti dal mercato.

Trattamento medico

Rendersi conto che se l'iperpigmentazione post-infiammatoria non sta andando via proprio o se sta causando si angoscia, un dermatologo può essere in grado di aiutare. Questa condizione può essere trattata con peeling chimici che utilizzano uno o più dei seguenti composti: idrochinone (2-4 per cento di concentrazione), Tretinoina, acido glicolico, acido azelaico o tazarotene. Microdermabrasion (che utilizza una filatura rapidamente pennello per portare via gli strati esterni della pelle) può anche essere influenzata. Questi trattamenti devono essere somministrati solo da esperti, tuttavia, perché se fatto in modo non corretto, peeling chimico e microdermoabrasione può aggravare l'iperpigmentazione.