Nuoto dopo una tonsillectomia

September 5

Nuoto dopo una tonsillectomia

Una tonsillectomia non è divertimento a tempi migliori, ma almeno ottiene bambini ottenere una settimana o così fuori scuola. La cattiva notizia è che se quei ragazzi amano nuotare, dovranno trascorrere quel tempo libero sulla terra ferma. L'area interessata ha bisogno di più tempo per guarire correttamente, dunque nuotare fin da subito non è un'opzione.

Tempo di SCAB

Le tonsille è un termine generico che si riferisce a diverse parti della bocca. Si chiama una tonsillectomia quando vengono rimosse le tonsille palatine. Questi tessuti su ciascun lato della parte superiore della gola sono soggetti a infezioni da ripetere, motivo per cui hanno bisogno di essere tagliato fuori. La zona ha da allora crosta sopra e guarire prima che il bambino può tornare alle normali attività come il nuoto. Ci vogliono cinque a 10 giorni per la scabbia a cadere.

Evitare di nuoto

Se non siete sicuri su quanto tempo evitare di nuotare dopo l'intervento chirurgico, chiedere al team sanitario esegue l'operazione. Pareri professionali variano. Ad esempio, ospedale di Pittsburgh dei bambini dice bambini possono tornare a nuotare dopo due o tre settimane, e Johns Hopkins dice che tutte le attività vigorosa dovrebbe essere evitato per due settimane.

Potrebbe esserci del sangue

I medici non vogliono recuperare pazienti di intraprendere qualsiasi azione che potrebbe incoraggiare sanguinamento nella zona di impatto. Piscina poteva farlo, e che è perché più vuole evitare tale azione per almeno due settimane. Lo spurgo è una grande preoccupazione con recupero di tonsillectomia, anche se il paziente non va mai in una piscina. Alcuni medici chiedono ai genitori di svegliare il bambino la prima notte per verificare eventuali segni di sangue.

cosa fare

I genitori devono consentire solo il loro bambino a giocare tranquillamente durante il tempo di recupero. Nuoto e altri sport di movimento-pesante potrebbe anche causare problemi che potrebbero ostacolare il processo di scab. C'è una possibilità che il bambino non sentirà a nuoto comunque. Tra le molte possibilità di post-chirurgia comuni sono nausea, febbre e dolore nella testa, collo e le orecchie.