Come viene misurata la resistenza cardiorespiratoria?

September 12

Resistenza cardiorespiratoria è quanto efficacemente il tuo cuore, polmoni e vasi sanguigni lavorano insieme per ottenere l'ossigeno a tutti i tessuti e gli organi del vostro corpo. La quantità di ossigeno che il corpo utilizza è detta a consumo di ossigeno VO2 o volume di ossigeno. Come l'intensità di esercizio aumenta, VO2 aumenta e alla fine raggiunge il valore di picco, conosciuto come V02max. VO2max, noto anche come la capacità aerobica, è la misura della resistenza cardiorespiratoria.

Test di laboratorio

VO2max è misurata in un ambiente di laboratorio utilizzando un dispositivo di maschera che misura il consumo di ossigeno. Il soggetto del test esegue esercizio che diventa gradualmente più intenso. VO2 è monitorato e la prova viene interrotta quando VO2 arresta l'aumento. Il valore misurato del consumo di ossigeno, o VO2, a conclusione del test è il VO2max. Secondo "Fisiologia dell'esercizio," da Scott Powers ed Edward Howley, il costo e la complessità delle analisi di laboratorio rendono poco pratico per un ambiente di club di salute. Di conseguenza, altri metodi sono stati sviluppati per stimare cardiorespiratoria.

Step test

Il "NASM Essentials di Personal Fitness Training" vengono descritti diversi metodi per la stima cardiorespiratoria. Nella prova di tre minuti passo, passo su e giù su un gradino di altezza predeterminata ad un ritmo impostato da un metronomo per tre minuti. Quindi la frequenza cardiaca è misurata per un tempo specificato. Questo recupero della frequenza cardiaca viene utilizzato per stimare il tuo livello di fitness cardiorespiratorio. Una frequenza cardiaca inferiore significa un più alto livello di resistenza cardiorespiratoria.

Prova della pedana mobile

Un altro metodo descritto da Accademia Nazionale di medicina dello sport è il Walk Test di Rockport. Si cammina per un miglio più velocemente è possibile controllare su un tapis roulant. Presso il marchio di miglia, la frequenza cardiaca è misurata. Questa misurazione della frequenza cardiaca è quindi collegata a una formula con la tua altezza, peso, età e il tempo. Il calcolo dà una stima del VO2.

Miglioramento relativo di misura

Il tema comune a tutti questi test è che la frequenza cardiaca inferiore a qualsiasi intensità di determinato livello indica meglio resistenza cardiorespiratoria. Questa idea può essere utilizzata per misurare il vostro miglioramento relativo nel corso del tempo. Ad esempio, è possibile misurare la frequenza cardiaca mentre si cammina 3,2 miglia all'ora su un tapis roulant. Poi due mesi dopo, misurare nuovamente. Eventuali miglioramenti verranno visualizzato come una ridotta frequenza cardiaca presso la stessa intensità di esercizio.