Tintura di iodio ingredienti

March 17

Tintura di iodio ingredienti

Secondo Drugs.com, tintura di iodio è un farmaco usato per sia prevenire e trattare le infezioni batteriche della pelle che comunemente si sviluppano in piccoli tagli, abrasioni e scottature. La tintura non deve essere utilizzata su neonati o bambini molto piccoli, o per puntura di curare ferite, tagli o lesioni da morsi di animali. Maggior parte dei farmaci da banco tintura di iodio contiene la stessa percentuale di iodio elementare come relativo ingrediente attivo, insieme a diversi ingredienti inattivi.

Iodio

Il principio attivo di tintura di iodio è iodio, un elemento naturale che è presente in piccole quantità in acqua potabile, aria, suolo e alimenti come alghe, latte, formaggio, pesce e crostacei. Lo iodio è essenziale per la produzione degli ormoni tiroidei che regolano il metabolismo cellulare e il sistema immunitario; ha anche forti proprietà antibatteriche che lo rendono un'efficace misura preventiva contro le infezioni. Tintura di iodio in genere contiene il 2% di iodio in volume.

Alcol

Tintura di iodio contiene circa 47 per cento di alcol in volume. Alcol, il nome generale per etanolo o alcool etilico, è usato spesso usato nei farmaci sia come solvente che come agente antimicrobico. Come agente antimicrobico, l'alcool aiuta iodio uccidere i batteri e prevenire ulteriore riproduzione microbica. Nella tintura di iodio, tuttavia, esso serve principalmente come solvente: una sostanza liquida utilizzata per sciogliere altri componenti di una soluzione.

Acqua deionizzata

Secondo il sito cosmetici Info, l'acqua deionizzata è acqua che è stato sia trattata e filtrata per rimuovere tutte le tossine, ioni, crescite microbiche e inquinanti. Nella tintura di iodio, l'acqua trattata viene utilizzata come un solvente inerte per il farmaco di altri ingredienti.

Ioduro di sodio

Ioduro di sodio, un sale composto di iodio, è in tintura di iodio al 2,4 per cento in volume. Ioduro di sodio è incluso nella tintura per contribuire a promuovere la dissoluzione dell'elemento iodio puro, in alcool e acqua deionizzata.