Avena & problemi di tiroide

October 7

Avena & problemi di tiroide

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla nel vostro collo. Anche se di piccole dimensioni, svolge un ruolo significativo nel vostro benessere con la produzione di ormoni che aiutano a regolare il metabolismo, livello di energia, umore e la temperatura corporea. Circa uno su otto donne tra età 35 e 65 e uno su cinque donne sopra l'età 65 hanno una malattia della tiroide, secondo l'esperto di salute femminile Dr. Christiane Northrup. Se inserito correttamente, avena può usufruire una dieta tiroide-friendly.

Vantaggi

Come un intero grano, avena fornisce quantità ricchi di fibre, che possono contribuire a ridurre la stitichezza associata con ipotiroidismo, o un ipotiroidismo. Avena fornisce anche quantità significative di vitamine del gruppo B e selenio - nutrienti importanti per la funzione adeguata della tiroide. Come un alimento a basso indice glicemico, avena hanno un lieve impatto sullo zucchero nel sangue. Abbassando l'impatto glycemic della vostra dieta può aiutare a ripristinare i livelli di ormone sani, secondo il Dr. Christiane Northrup e migliorare il controllo dell'appetito, che può facilitare il processo di gestione del peso.

Rischi potenziali

Esiste una forte correlazione tra malattie autoimmuni della tiroide, tra cui Graves' malattie di Hashimoto e la malattia celiaca, secondo un "odierno dietista" articolo pubblicato nel novembre 2010. La malattia celiaca è un disordine autoimmune del piccolo intestino che interferisce con l'assorbimento dei nutrienti. Trattamento per la malattia celiaca coinvolge generalmente evitare rigoroso del glutine, una proteina trovata in frumento, orzo e segale. Anche se naturalmente avena non contengono glutine, avena preparati commercialmente è spesso contaminati con orzo o frumento. Se avete la malattia celiaca e consumare avena contaminati da grani glutenous, potrebbero verificarsi dolore addominale, gas, gonfiore e diarrea.

Suggerimenti

Se vi piace e tollerano bene avena, incorporarli in una dieta nutriente, equilibrata, limitata in alimenti che interferiscono con la funzione della tiroide. Questi alimenti, secondo la University of Maryland Medical Center, includono miglio, pinoli, arachidi, soia, semi di lino e le verdure crocifere, quali broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo, cavolfiore e cavolo. Trattamento per un'iperattività della tiroide, o ipertiroidismo, comporta in genere una dieta di alto-caloria. Per aggiungere calorie all'avena, prepararlo con latte invece di acqua e aggiungere topping caloria-densi, come noci, mandorle, semi di lino o puro sciroppo d'acero. Se si non tollera il glutine, scegliere avena e avena prodotti etichettati "gluten-free" per la sicurezza garantita.

Altri alimenti utili

Cibi ricchi di fibre aggiuntivi includono fagioli, lenticchie, lamponi, pere, carciofi, piselli e altri cereali integrali, come il riso integrale, riso selvatico e popcorn. Mangiare alimenti ricchi di antiossidanti, come bacche, pomodori, zucca e peperoni, possono aiutare gestire i sintomi di ipotiroidismo, secondo l'UMMC. Come cibi ipocalorici, frutta e verdura può anche aiutarti a rimanere all'interno del vostro fabbisogno calorico durante la gestione di peso in eccesso. Acidi grassi Omega-3, che sono prevalenti in noci, semi di lino, olio di canola e pesce con acqua fredda, come salmone, sgombro e halibut, può aiutare a ridurre l'infiammazione e migliorare la funzione immune.