Olio di cocco per prevenire la perdita dei capelli

September 1

Olio di cocco per prevenire la perdita dei capelli

Se si cerca di Internet, ci sono letteralmente centinaia di perdita di capelli rimedi e trattamenti che pretendono di aiutare a ridurre o prevenire la perdita dei capelli. Purtroppo, la maggior parte di questi trattamenti non danno risultati perché questi trattamenti non affrontano la causa primaria di perdita dei capelli per la maggior parte delle persone. Olio di cocco non aiuta a prevenire la perdita dei capelli, perché troppo non influisce la causa primaria di perdita dei capelli per la maggior parte della gente, che è il diidrotestosterone, spesso definito come DHT. Al meglio, olio di cocco può servire come un condizionatore idratante per il cuoio capelluto.

Olio di cocco per la perdita di capelli

Dr. William Rassman, capelli restauro medico e membro anziano dell'associazione americana di perdita dei capelli, spiega che l'olio di cocco non ha alcuna associazione con impedire perdita di capelli. Rassman dice che l'olio di cocco può "buon odore" ed essere un ragionevolmente efficace trattamento per cuoio capelluto secco, ma non impedirà la perdita dei capelli. Ci sono reclami che un "massaggio del cuoio capelluto" può aumentare il flusso di sangue ai follicoli di capelli e prevenire la perdita dei capelli. Questo non è vero. Perdita dei capelli è quasi sempre il risultato di una suscettibilità genetica a DHT secondo Dr. Victor Hasson, chirurgo della calvizie e membro dell'Alleanza internazionale per i chirurghi di restauro dei capelli. Condizioni come il cuoio capelluto secco o cuoio capelluto inadeguato flusso di sangue non sono la causa del 99% in casi di perdita di capelli.

Causa primaria di perdita dei capelli

La causa primaria di perdita dei capelli comporta una predisposizione genetica all'alopecia androgenetica e la presenza dell'ormone DHT secondo Dr. Hasson. Questo è vero per quasi tutti i casi di calvizie maschile. Calvizie femminile, alopecia o modello non è capita pure ma DHT è ancora probabilmente il principale contributore alla perdita di capelli nelle donne. DHT attribuisce ai follicoli di capelli e li si riduce progressivamente nel tempo. Questo lascia un aspetto dei capelli più fini e sottili. Olio di cocco, consumato per via orale o applicato localmente, è inefficace per prevenire la perdita dei capelli, perché non affronta l'elemento genetico o via ormonale DHT che causa la maggior parte dei capelli perdita casi.

Trattamenti approvati dalla FDA

Nonostante le centinaia di prodotti e trattamenti venduti per evitare la perdita di capelli, solo due trattamenti sono approvati dal U.S. Food and Drug Administration: finasteride e minoxidil. Finasteride è disponibile dalla prescrizione ed è solo per gli uomini. Finasteride riduce la quantità di DHT nel vostro corpo. Abbassando i livelli di DHT, l'ormone primario coinvolti nella perdita di capelli, perdita di capelli ai follicoli inclini a alopecia androgenetica può essere evitata. Minoxidil è disponibile sopra il contatore e può essere utilizzato da uomini e donne. Minoxidil è una soluzione d'attualità che può contribuire a stimolare la crescita dei capelli, ma è più adatto per i casi meno avanzati della calvizie, secondo il Dr. Hasson.

Rivolga al medico

Se pensate che si verifica la perdita dei capelli, si dovrebbe parlare con il medico. Più spesso è una parte naturale di invecchiamento piuttosto che un segno di una grave condizione medica. Perdita di capelli può, tuttavia, essere molto dolorosa per alcune persone. Dr. Robert Bernstein, capelli restauro medico e professore alla Columbia University di New York, spiega, solo perché si stanno perdendo un sacco di capelli non significa che si verificano perdita permanente dei capelli. Perdita permanente dei capelli è il risultato dei follicoli piliferi che sono state ridimensionate e peli essendo miniaturizzati, non semplicemente lo spargimento del fusto del capello. Ci sono diverse opzioni chirurgici e non chirurgici per il ripristino di capelli che si possono discutere con il medico.