Respiro sibilante dopo aver bevuto vino rosso

September 24

Respiro sibilante dopo aver bevuto vino rosso

Anidride solforosa o solfiti, è un conservante che è ampiamente usato in vino. Infatti, i solfiti sono stati utilizzati nel processo di vinificazione per secoli. Solfiti possono portare a sintomi di asma se avete asma sottostante. Più raramente possono produrre reazioni allergiche. Respiro sibilante è la reazione superiore ai solfiti, rileva la società australiana di immunologia clinica e dell'allergia.

Sintomi comuni

Oltre al respiro affannoso, reazioni avverse comuni ai solfiti includono tosse e petto strettezza. Tali sintomi interessano un stimato 5-10 per cento delle persone con asma. Il vostro probabilità di avvertire i sintomi sono maggiori se l'asma è scarsamente controllata.

Allergia e sintomi gravi

Una reazione avversa ai solfiti può verificarsi anche se non avete una storia di asma, anche se questo è insolito. La reazione può essere lieve, ma reazioni allergiche anche possono anche essere pericolosa. Anafilassi pericolosa a causa di solfiti, tuttavia, sono rara. Sintomi di anafilassi includono un battito cardiaco veloce, rossore, orticaria, diarrea, vertigini, disturbi di stomaco, difficoltà a deglutire, formicolio o collasso con respiro sibilante.

Diagnosi medica

Confermare la sensibilità solfito con il medico tramite una sfida. In questa procedura, solfito è somministrato in capsule o soluzioni concentrazioni crescenti. Se la sfida conferma sensibilità solfito, la migliore opzione di trattamento è di evitare solfiti, secondo la clinica di Cleveland in Ohio.

Guida di etichettatura del vino

La quantità di solfiti ammessi nel vino è limitata negli Stati Uniti. Vini non possono contenere più di solfiti 350 mg per litro. Se un vino ha più di solfiti 10 mg per litro, è necessario avere un'etichetta di avvertimento "contiene solfiti" su di esso. Vini che hanno meno di solfiti di 1 mg per litro sono consentiti trasportare un'etichetta che non legge "solfiti". Negli Stati Uniti, vini sono etichettati come "biologici" o "100% organico" non hanno solfiti aggiunti. Tuttavia, solfiti si presentano naturalmente nel vino quindi, anche se nessuno sono aggiunti, essi sono presenti. Significa che c'è veramente nulla come un vino privo di solfito, note di "Vino at Your Fingertips," autore Jennifer D. Frank.