Tutti i trattamenti naturali per l'epilessia

February 24

L'epilessia è un disturbo neurologico che causa convulsioni a causa di segnalazione difettosa delle cellule del nervo. I medici non sono sicuri che cosa causa l'epilessia, ma la genetica, ictus, trauma cranico e demenza possono essere coinvolti, secondo MayoClinic.com. Il trattamento convenzionale con anti-epilettici farmaci tentativi di controllare la frequenza e la durata delle crisi epilettiche, ma questi farmaci non funzionano per tutti e possono avere effetti collaterali spiacevoli. Trattamenti a base di erbe naturali, anche se non sostituiscono le cure convenzionali, possono aiutare ad alleviare le convulsioni senza quegli effetti collaterali. È importante consultare un operatore sanitario prima di iniziare qualsiasi trattamento a base di erbe per l'epilessia.

Falso pepe

Falso pepe o Embelia ribes, è una vite rampicante con piccoli fiori di colore giallo-verde trovato in tutta l'India. Folk guaritori usano la corteccia, foglie e frutta per trattare una gamma di disturbi, tra cui i parassiti, reumatismi, febbre, problemi addominali, malattie della pelle, tumori, disturbi mentali, convulsioni e debolezza nervosa. Il principio attivo è embelin, e la pianta ha proprietà antinfiammatorie, antifertility, antitumorali e azioni antiossidanti. Embelin appartiene a una categoria chimica chiamata benzochinone e derivati chinonici sono le azioni dell'anticonvulsivo. Uno studio pubblicato nel numero di maggio 2010 di "Phytomedicine" testato l'attività dell'anticonvulsivo di un Estratto di embelin di bacche di pepe falso su animali da esperimento con sequestri indotti. Lo studio ha trovato che embelin significativamente inibito movimenti convulsi negli animali ed era efficace quanto il diazepam, un farmaco anti-sequestro. Gli studi sugli esseri umani sono necessari per convalidare l'uso tradizionale del falso pepe per le convulsioni e per confermare questi risultati.

Albero di Bo

L'albero bo, o Ficus religiosa, è un grande albero di fico trovato in tutta l'Asia del sud. L'albero di bo è sacro per gli indù e i buddisti e viene utilizzato in medicina e ritualmente. Nel corso della storia, diverse specie di Ficus del mondo sono stati usati per trattare l'epilessia e medicina ayurvedica indiana utilizza l'albero bo per questo disordine. Uno studio pubblicato nel numero di giugno 2009 del "Journal of Ethnopharmacology" rilevare che i fichi dell'albero bo contengano la più alta quantità di serotonina rispetto ai fichi da altre specie di Ficus. Lo studio testato un estratto dei fichi per le sue azioni anti-convulsivanti e trovato che ha inibito significativamente i grippaggi di aumentare la trasmissione della serotonina in nervo vende. Questo studio supporta l'utilizzo di Ayurvedic di fichi albero bo nell'epilessia, ma ulteriori studi sono necessari per confermare questi risultati.

Albero viola

L'albero viola, o longepedunculata longipedunculata, è un piccolo albero con fiori viola aromatici originario dell'Africa tropicale. Guaritori popolari utilizzano le radici per trattare una gamma di disordini mentali e fisici, tra cui l'epilessia, mal di testa, infiammazione, ansia, dolore e possesso di spirito. Uno studio riferito nel numero di maggio 2010 di "Journal of Ethnopharmacology" rispetto un estratto della radice dell'albero viola al fenobarbitale, un farmaco anticonvulsivante, sugli animali con convulsioni indotte da diverse sostanze chimiche. Tutti gli animali trattati con l'estratto ha avuto un inizio in ritardo delle convulsioni. A seconda della sostanza chimica usata per indurre i grippaggi, gli effetti erano, superiore o pari a quelli di animali trattati con fenobarbitale. Questo studio conferma l'uso tradizionale dell'albero viola per l'epilessia. Gli studi sugli esseri umani sono necessari per confermare questi risultati.