Effetti collaterali di zinco citrato

February 21

Panoramica

Citrato di zinco è una forma di zinco, un minerale essenziale, che viene facilmente assorbito dall'organismo. Gli adulti dovrebbero consumare tra 8 e 11 mg di zinco al giorno, secondo il sito della University of Maryland Medical Center. Fonti dell'alimento di zinco includono granchio, manzo, ostriche, pollo, frutta secca, yogurt e latte. Se si riesce a consumare abbastanza zinco dalla vostra dieta quotidiana normale, il medico può consigliare di prendere integratori di citrato di zinco per garantire che riceviate appropriati livelli di zinco. Prima di assumere questo integratore alimentare, discutere zinco citrato effetti collaterali con il proprio medico.

Sapore metallico

Citrato di zinco è in genere somministrato per via orale come una capsula o compressa. Si può sviluppare un insolito sapore metallico in bocca come un effetto collaterale del trattamento. Questo gusto distintivo può sorgere quando si posiziona un integratore di zinco citrato sulla lingua o immediatamente dopo aver ingerito la compressa o capsula. Mentre il gusto metallico può essere spiacevole, è in genere temporaneo e scompare subito dopo il trattamento. Mangiare un piccolo spuntino o bere una bevanda aromatizzata dopo l'assunzione di citrato di zinco può aiutare a ridurre o eliminare il gusto metallico in bocca.

Mal di stomaco

Il trattamento con questa forma di zinco può irritare l'apparato digerente. Di conseguenza, potrebbero verificarsi effetti collaterali mal di stomaco come nausea, vomito o perdita di appetito. Se si consumano livelli insolitamente elevati di citrato di zinco, può verificarsi anche crampi addominali o diarrea. Parlare con un medico se si verificano effetti collaterali gravi o persistenti mal di stomaco durante l'assunzione di zinco citrato.

Sintomi simil-influenzali

Raramente, possono sviluppare sintomi simil-influenzali come un effetto collaterale di citrato di zinco. Questi sintomi simil-influenzali possono includere febbre, brividi, mal di gola, debolezza, stanchezza o fastidio allo stomaco. Se si sviluppano sintomi simil-influenzali, cercare assistenza da un professionista medico appena possibile.

Sovradosaggio

Tossicità di zinco possono sviluppare se prendete insolitamente alte dosi di zinco citrato. Un sovradosaggio di questo integratore di zinco può causare dolore al petto, vomito, difficoltà respiratorie, vertigini, perdita di coscienza o insolito ingiallimento degli occhi o della pelle. Se uno qualsiasi di questi effetti collaterali emergono durante l'assunzione di zinco citrato, consultare immediatamente un medico.