Disagio dopo la pulizia del fegato

May 6

Nessun rituale di disintossicazione, tra cui una pulizia del fegato, può illecito una temporanea fiammata della malattia, secondo DoctorOz.com. A seguito di un comune, delicato pulisce come succo di limone e olio d'oliva per svuotare il fegato, si può sentire a disagio. Medicina alternativa spesso interpreta disagio positivamente, come un'indicazione che le tossine hanno sgomberato il fegato e si presuppone che passerà rapidamente. Tuttavia, in presenza di altri sintomi come dolore all'addome superiore o esaurimento, questo può significare che hai calcoli biliari o cirrosi, secondo l'American Gastroenterological Association. Consultare il medico o operatore sanitario prima di sottoporsi ad una pulizia del fegato, e se il disagio dopo una pulizia del fegato include dolore o affaticamento intenso, assicuratevi di vedere il vostro medico immediatamente.

Identificazione

Una pulizia del fegato eseguita con naturalmente ingredienti naturali come Cardo Mariano possono aiutare rimuovere le sostanze nocive dal fegato e ringiovanire qualsiasi danno cellulare in esso, secondo la Guida di Wellness del Berkeley UC per gli integratori alimentari. Tuttavia, è importante rendersi conto che le tossine non si annidano nel fegato. Il fegato li, espelle costantemente durante la rigenerazione costante della stessa. Pertanto, durata di disagio segue la pulizia, caratterizzata da debolezza, perdita di appetito o dolore nell'addome superiore, tra le scapole, o nella spalla destra può denotare le fasi iniziali della cirrosi. Anche eventualmente indicato da questi sintomi potrebbe essere la presenza di calcoli biliari, secondo l'American Gastroenterological Association.

Significato

Disagio prolungato e dolore che segue una pulizia del fegato nella posizione generale del fegato - il quadrante superiore destro dell'addome - possono trarre origine da fegato o della cistifellea. Il fegato e la cistifellea lavorare di concerto stretto e vivere nei quarti vicini. La cistifellea si trova immediatamente dietro il fegato. Continuamente, il fegato produce e secerne la bile, un liquido digestivo necessaria per la ripartizione dei grassi, che memorizza la cistifellea tra i pasti, secondo l'American Gastroenterological Association. Il fegato e la cistifellea connettersi attraverso il dotto biliare comune e cirrosi può verificarsi in casi dove il dotto biliare viene bloccato da calcoli biliari che viaggiano dalla cistifellea.

Effetti

Disagio dopo la pulizia del fegato

La cirrosi può causare la pelle a diventare gialle, una condizione nota come ittero, che deriva da un accumulo di pigmento biliare che normalmente scorre attraverso il fegato nell'intestino, secondo l'American Gastroenterological Association. Altri sintomi possono includere prurito intenso causato da prodotti di bile accumulando nella pelle.

Prevenzione/soluzione

Disagio dopo la pulizia del fegato

Salute del fegato dipende più di meno un tantum fegato purificare e più su una dieta che integri coerentemente fegato-friendly, naturalmente disintossicare alimenti come broccoli, cavoli, spinaci, kale e alghe. Secondo ShareCare.com, questi tipi di verdure forniscono gli enzimi vitali che possono aiutare il fegato con la scomposizione degli alimenti.

Avviso

La cirrosi è una complicazione estremamente gravi per la salute e può portare a insufficienza epatica. Complicazioni di calcoli biliari a volte scatenare la febbre e possono portare a una grave infezione. Se ti senti prolungato disagio o dolore a seguito di una pulizia del fegato, è imperativo che vedete il vostro medico o sanitario provider senza indugio.