Effetti del diabete sulla pressione sanguigna, impulso & dimensioni della pupilla

January 11

Effetti del diabete sulla pressione sanguigna, impulso & dimensioni della pupilla

Il diabete è una condizione che colpisce un numero crescente di individui. È una condizione caratterizzata dall'incapacità del corpo di elaborare il glucosio nel sangue (zucchero), che porta a numerose complicazioni in quasi ogni sistema dell'organo. Diabete ha effetti sulla dimensione pupilla, il polso e la pressione sanguigna.

Pressione sanguigna

Il diabete colpisce i vasi sanguigni, accelerando il processo di aterosclerosi (indurimento delle arterie). Questo riguarda la fluidodinamica del sistema circolatorio e provoca ipertensione arteriosa. Oltre la rottura meccanica della circolazione, aterosclerosi nelle arterie renali fornendo i reni provoca un aumento riflessivo della pressione arteriosa sistemica, perché le arterie renali hanno speciali sensori per monitorare la pressione sanguigna e il flusso. In un articolo per MERCK, George L. Bakris, M.D. spiega che quando questi sensori sono danneggiati, il corpo riflessivamente cerca di aumentare la pressione sanguigna per mantenere la perfusione dei reni.

Effetto dell'impulso

Pulse è dotato di due dimensioni che vengono valutati da medici professionisti: battito cardiaco e pressione di impulso. In pazienti diabetici, la frequenza del polso non è correlata in modo significativo al progresso a lungo termine della malattia. Frequenza del polso, tuttavia, può aumentare notevolmente nel corso di un episodio ipoglicemico quando gocce di zucchero nel sangue dell'individuo sotto la gamma normale. Polso rapido è uno dei segni di ipoglicemia e dovrebbe essere riconosciuta e trattata immediatamente. Pressione di impulso è una misura della forza dell'impulso contro le pareti delle arterie. Diabete danneggia i vasi sanguigni, causando loro di indurire, che si traduce in una pressione di impulso aumentato. Un articolo pubblicato nel giornale di ipertensione, settembre 2002, da ricercatore M.T. Schram, ha riferito che la pressione di impulso aumentato è associata positivamente con la mortalità e morbilità cardiovascolari gravi.

Dimensioni della pupilla

Gli individui con il diabete di vecchia data o scarsamente controllato tendono ad avere più piccoli allievi di individui normali o individui in cui la condizione era stata gestita con attenzione. The Institute of Child Health, Royal Hospital for Sick Children, Bristol, pubblicato un articolo in The Archives of Disease in infanzia, 1994, che ha segnalato che l'effetto del diabete sulla dimensione pupilla è causa di danni ai nervi simpatici che causano l'allievo a diventare più grandi. Quando questi nervi sono danneggiati, quindi l'equilibrio viene interrotto e la pupilla tende a restringersi (strizzacervelli). I nervi sono danneggiati direttamente dal processo di malattia e, secondariamente, di danno microvascolare nei vasi sanguigni fornenti.