Come bilanciare gli ormoni con la dieta

March 7

Come bilanciare gli ormoni con la dieta

I livelli di ormone fluttuano per tutta la vita e a volte possono causare a soffrire di mal di testa, dolorabilità, sbalzi d'umore, affaticamento o acne. Tali squilibri ormonali possono essere il risultato dei cicli biologici naturali, ma sono non meno dirompente per la tua vita o il senso di benessere. Le fluttuazioni nei livelli ormonali possono essere portate nuovamente dentro equilibrio con la dieta. Consultare il proprio medico su eventuali sintomi che potrebbero verificarsi per accertare sono dovuto lo squilibrio ormonale e che sono necessari cambiamenti dietetici.

Passo 1

Ridurre l'assunzione di grassi saturi e zuccheri. Esaminare l'assunzione dietetica e osservare quanto di vostra dieta si compone di fast food o alimenti ricchi di grassi e zuccheri. Si noti quanto carne rossa e prodotti lattiero-caseari si ingeriscono pure. I grassi saturi in carne e latticini può causare un aumento degli estrogeni, causando uno squilibrio ormonale. Zucchero, zucchero particolarmente raffinato come quello usato in prodotti da forno, può aumentare i livelli di insulina.

Passo 2

Aumentare l'assunzione di frutta e verdura, compresi quelli ad alta di fitoestrogeni come la soia. I fitoestrogeni sono essenzialmente gli ormoni vegetali che, una volta ingerito dagli esseri umani, imitare gli effetti di biofiltri ormoni prodotti dal corpo. Includere tali alimenti come senape verdi e cavolo, broccoli, cavoli e rape nella vostra dieta.

Passo 3

Non saltare la colazione o il pranzo. "Mangiare almeno tre pasti al giorno," consiglia medico Christiane Northrup e autore. "Quando si mangia la colazione, il vostro metabolismo ottiene jump-iniziato per il giorno," spiega Northrup. Quando il tuo metabolismo rimane equilibrato per tutto il giorno, il sistema endocrino è più probabilità di rimanere stabile, evitando così le fluttuazioni ormonali.

Passo 4

Includono gli alimenti ad alti contenuto di omega-3 e omega-6 acidi grassi, come pesce, noci e legumi. Questi acidi grassi sono fondamentali nella produzione di eicosanoidi, ormoni che trasmettono informazioni biologiche in tutto il corpo. Le carenze di acidi grassi possono causare la produzione di eicosanoidi "cattivi", secondo un rapporto da medico James L. Holly di Southeast Texas Medical Associates. L'afflusso di questi ormoni "cattivi" crea uno squilibrio ormonale.

Passo 5

Mantenere un'assunzione moderata di carboidrati, in quanto questi hanno un impatto sulla produzione di insulina, consiglia il dottor Holly nella sua relazione. I livelli di insulina a sua volta un impatto livelli di eicosanoidi. Una dieta bilanciata che include frutta, verdura, acidi grassi e una quantità moderata di carboidrati crea equilibrio ormonale all'interno del corpo.

Passo 6

Includono gli alimenti ad alti contenuto di fibra nella vostra dieta. Fibra lega agli estrogeni, permettendo al corpo di elaborare ed eliminare qualsiasi ormone in eccesso. Alimenti come riso integrale, fiocchi d'avena, fagioli e cereali integrali forniscono fibra, ma dovrebbero essere consumati in piccole porzioni per evitare un sovraccarico di carboidrati.

Suggerimenti

  • Ottenere controlli regolari con il vostro medico, anche se la dieta cambia risultato nell'alleviamento dei sintomi.