Esercizi per aiuto con vertigine posizionale benigna

December 23

Vertigine posizionale benigna, o BPV, colpisce 2-3 per cento della popolazione nel corso del loro ciclo di vita, secondo uno studio pubblicato nell'emissione del luglio 2007 della "Rivista di neurologia, di neurochirurgia e di psichiatria". BPV è caratterizzata da episodi ricorrenti di una forma di noto come vertigini, che comporta un'intensa sensazione di vertigini. Gli episodi sono di solito scatenati da rapidi movimenti della testa. Anche se scomodo e dirompente, questa condizione non è grave e di solito migliora con esercizi specializzati.

Manovra di Epley

Ci sono diversi esercizi efficaci per BPV. Ognuna prevede una sequenza controllata dei movimenti per riequilibrare i liquidi e particelle nell'orecchio interno. La manovra di Epley è un esercizio BPV raccomandato dalla American Academy of Otolaryngology - Head and Neck Surgery. Inizia in posizione seduta con la testa ruotata di 45 gradi per lato. Pur mantenendo la sua posizione della testa, la persona si trova su lei indietro. La testa viene poi ruotata di 90 gradi verso il lato opposto. La persona quindi si sposta in una posizione di lato-trovarsi così il suo corpo si allinea con la testa. La sequenza termina con il ritorno individuale a una posizione di seduta. Ogni posizione è detenuto per circa 30-60 secondi. A seconda se i sintomi persistono, l'esercizio può essere ripetuto 3 a 5 volte per sessione diverse volte alla settimana.

Manovra di Semont

La manovra di Semont è anche raccomandata da American Academy of Otolaryngology - Head and Neck Surgery per BPV. La sequenza inizia nella posizione seduta. La persona gira la sua testa 45 gradi per lato e rapidamente si sposta verso una posizione lato-trovarsi con la sua testa posizione mantenuta. Dopo circa 30 secondi, ha rapidamente si siede e si posiziona immediatamente sdraiato su un fianco, senza pause nella posizione seduta. Egli mantiene la testa nella stessa posizione durante questo turno. Dopo circa 30 secondi, la sequenza si conclude con l'individuo gradualmente tornando alla posizione seduta. Quando si utilizza la manovra di Semont, è essenziale per stabilire da che parte sta causando i sintomi BPV, perché la testa deve essere rivolta verso il lato opposto durante l'esercizio.

Esercizio di Brandt-Darroff

L'esercizio di Brandt-Darroff è un'opzione per BPV. L'esercizio inizia in posizione seduta. La persona gira la testa verso il lato, inclinando il mento verso la spalla prima rapidamente sdraiato su un fianco con la testa rivolta verso l'alto. Dopo circa 30 secondi, lei ritorna in posizione seduta e ripete il processo da altro lato, gira la testa nella direzione opposta. L'intera sequenza è in genere ripetuta 5 volte per sessione più volte a settimana.

Efficacia di esercizi per BPV

Uno studio di ricerca pubblicato nell'emissione del giugno 2008 della "Gazzetta di otorinolaringoiatria e testa e collo chirurgia" ha riferito che persone con BPV mostrano miglioramento a lungo termine con trattamento a base di esercizio. BPV in genere si risolve da sè, anche senza trattamento. Ma a causa il disagio spesso drammatico causato da attacchi di vertigini, può essere vantaggioso utilizzare esercizi per il miglioramento della velocità.

BPV esercizi con limitazioni fisiche

Uno studio pubblicato nel numero di maggio 2013 del "Giornale di neurologia" descrive un esercizio efficace alternativo per le persone che hanno difficoltà a seduta o spostare facilmente tra menzogne e posizioni di seduta. L'esercizio consiste nell'alternare tra sdraiato sul dorso rivolto verso l'alto, poi distesa su un lato cercando direttamente in avanti. La persona quindi turni torna a menzogne affrontare prima di girare il suo corpo e che si trova sul lato opposto alla ricerca direttamente in avanti.