Esercizi per il colpo CVA

September 8

Ictus, noto anche come incidente vascolare cerebrale (CVA) o attacco cerebrale, è la terza causa di morte negli Stati Uniti. È anche una delle malattie più debilitanti, causando massiccia e spesso permanenti disabilità fisica e cognitiva. Uno dei fattori più importanti nella riabilitazione di un paziente del colpo è un regime di esercitazione che si concentra sul deficit causati da lesioni al cervello.

Sensorimotoria esercizio

Ictus può causare i sintomi fisici quali flaccidi o spastici arti e debolezza generalizzata. Quattordici per cento dei pazienti con ictus fare un pieno recupero. 25-30 per cento per assistenza con le attività della vita quotidiana, come vestirsi, lavarsi i denti, fare il bagno e mangiare. Cinquanta per cento hanno almeno parziale paralisi per il resto della loro vita. Esercizi che isolano l'arto interessato sono suggeriti. Questi includono cose come toccare le dita e il pollice insieme in successione, afferrando e lasciar andare gli oggetti, ed esercizi di gamma-de-movimento generale. L'obiettivo è quello di aumentare le connessioni danneggiate neuropathway con i muscoli delle estremità.

Esercizio di forza

Il paziente del colpo può avere emiplegia, significato un lato del corpo ha limitato la funzione. Atrofia del muscolo è un'individuazione comune in questo caso, come spasticità e rigidità dell'arto interessato. Diminuzione della circolazione dalla mancanza di movimento può aumentare il rischio di coaguli di sangue, o trombosi venosa profonda. Allenamento tapis roulant è un esercizio comune per aumentare la resistenza e la salute cardiovascolare. L'obiettivo è quello di mantenere e possibilmente costruire il muscolo che è stato perso a causa dell'infortunio. Per quelli con limitata capacità di stare, l'uso di corrimano e imbracature possa assistere o parzialmente sollevare, in modo che il movimento è impegnativo ma sicuro.

Funzionale e l'esercizio di discorso

Esercizi per recuperare capacità di discorso sono una parte importante della riabilitazione ictus. Emiplegia può interessare i muscoli su un lato del viso e collo, come pure la casella vocale. Ciò può causare il discorso slurred e un rischio per la difficoltà di deglutizione mentre mangiare e bere. Un patologo di discorso funziona con aiutando persone recuperare da queste difficoltà. Se si sospetta un problema di deglutizione, consultare immediatamente il medico. Aspirazione, o entrare in trachea, il cibo può portare a polmonite, soffocamento e morte.

Esercizio di resistenza

Pazienti colpiti da ictus possono avere un periodo di riposo a letto prolungato. Questo mette la persona a rischio per l'atrofia muscolare e decondizionamento. Aumentando la resistenza aerobica è importante dopo CVA. Camminare è un modo per ricostruire il condizionamento aerobico. Pazienti colpiti da ictus richiedono consumo di ossigeno aumentato per eseguire azioni dopo un ictus. A volte, due volte tanto ossigeno è necessaria per il movimento stesso. Migliorare la forma fisica può aiutare il paziente per il recupero a lungo termine, anche quando il recupero completo non è realizzabile.

Difficoltà di comunicazione

Pazienti colpiti da ictus sono soggette a diminuita cognizione e capacità di coping. Afasia, l'incapacità di comunicare, può essere presente. Questo deficit può essere afasia espressiva, che significa che la persona riconosce la richiesta ma non può reagire o rispondere in modo appropriato, o afasia recettiva, significato che l'interazione non è stata elaborata. O uno di questi può ostacolare la capacità di esercitare. La depressione è anche un'individuazione comune legata alla perdita di modifiche l'indipendenza e l'identità.

Altri fattori

Includere e incoraggiare il paziente famiglia e sistema di supporto con il programma di esercizio e gli attuali obiettivi della terapia. È importante iniziare esercizi riabilitativi più presto possibile. Stato d'animo del paziente e auto-identità potrebbero essere tenute meglio con un piano accelerato di recupero. Altri fattori devono essere considerati nel piano generale di cura. Comorbidità, come scompenso cardiaco, diabete e, talvolta, cecità, possono ostacolare o rinviare un piano di riabilitazione aggressiva. Consultare il proprio medico o riabilitazione professionale per medicamente relativi dubbi o domande.