Perché i genitori scelgono di non avere bambini in ospedali?

December 12

Perché i genitori scelgono di non avere bambini in ospedali?

Il pensiero di avere il vostro bambino ovunque, ma in un ospedale potrebbe sembrare estraneo a voi. Negli Stati Uniti, meno del 1% delle nuove mamme sceglie di partorire in casa o in un centro indipendente di parto, secondo il Centers for Disease Control and Prevention. Dando vita di fuori dell'ospedale è solo una valida opzione se soddisfano determinati criteri di salute. Avendo un operatore con licenza di nascita come un'infermiera-ostetrica certificata riduce il rischio per te e il tuo bambino.

Procedure meno Invasive

Maggior parte delle donne che scelgono di partorire fuori dell'ospedale farlo per evitare le procedure mediche e i regolamenti che sono difficili, se possibile, da evitare in ospedale. Se non volete avere una linea endovenosa disposto durante il travaglio, se si desidera passeggiare liberamente senza fetale monitor collegati, non voglio avere un'episiotomia o se si vuole essere in grado di mangiare e bere tutto il tuo lavoro, è possibile decidere di evitare l'ospedale, dove regolamenti di istituzione e livello di comfort del vostro medico hanno una notevole influenza sulla vostra esperienza. Parto in ospedale aumenta anche il rischio di avere un parto cesareo. Quasi il 33 per cento dei neonati negli Stati Uniti, Nato in ospedale sono trasportati da Cesarean, secondo 2010 statistiche CDC.

Libertà di lavoro dove si desidera

Maggior parte delle donne che partoriscono nella manodopera ospedale nel letto. Mentre potrebbe essere in grado di camminare per brevi periodi, trascorrere il vostro intero lavoro nella vasca parto o parto utilizzando uno sgabello parto piuttosto che sdraiata a letto con le gambe in staffe probabilmente non è possibile. Le donne che decidono di restare a casa per nascita preferiscono essere in un ambiente familiare e confortevole con la famiglia e gli amici intorno a loro, se così scelgono.

Scegliendo un'ostetrica

Molti genitori che partoriscono a casa o in centri di parto lo fanno perché vogliono una levatrice, piuttosto che un medico per assistere alla loro nascita. Ostetriche sono percepiti come più in sintonia con il ritmo naturale e il flusso di lavoro e meno propensi a suggerire procedure invasive e interventi, piuttosto che di locazione che lavoro come si desidera. Tutte le ostetriche non sono uguali, tuttavia; ostetriche certificate sono infermiere registrate con ulteriore formazione di ostetrica. Professionale o laiche ostetriche non hanno generalmente l'istruzione formale di un'infermiera-ostetrica certificata. Solo il 25% delle nascite domestiche sono frequentati da CNMs, il Congresso americano degli ostetrici e dei ginecologi segnalati nel 2011.

Svantaggi

Se avete complicazioni di salute come ipertensione gravidanza-indotta o diabete o complicazioni ostetriche come una placenta bassa o gemelli, dove il rischio di complicazioni per voi e il vostro bambino sono più alti del normale, sarà necessario consegnare in ospedale. La maggior parte delle ostetriche non accetterà i clienti ad alto rischio a causa della responsabilità di prendersi cura di donne ad alto rischio o neonati di fuori dell'ospedale e i potenziali rischi per voi e il vostro bambino. Maggior parte dei centri parto non offrono anche dolore sollievo opzioni quali epidurali, anche se alcuni centri di parto offrono farmaci contro il dolore. Nessuna delle due opzioni sono disponibile a casa.

Rischi

Se a casa o in un centro di parto di lavoro e sviluppare complicazioni, potrebbe essere necessario essere trasferito in un ospedale per le cure mediche più complesse. Questo può essere rischioso per voi e il vostro bambino. Tra il 25 per cento e 37 per cento delle mamme prima volta e 4 per cento al 9 per cento delle donne che hanno partorito prima vengono trasferiti all'ospedale da casa, una meta-analisi degli studi disponibili pubblicati nel numero di settembre 2010 di "American Journal of Obstetrics and Gynecology" trovato. Lo studio ha anche riferito che, mentre il parto in casa ha provocato meno interventi ed era sicuro per le donne lavoratrici a basso rischio, ha trasportato un elevato rischio per i neonati. I bambini nati in casa erano due volte probabili morire nel periodo neonatale o primi 28 giorni di vita, come coloro che sono nati in ospedale.