Come aborti potrebbero danneggiare la madre

May 19

Come aborti potrebbero danneggiare la madre

La scelta di avere un aborto è facilmente non fanno le donne. Terminare una gravidanza può essere scomodo sia fisicamente che mentalmente, con emozioni vacillante tra tristezza e di soccorso. Una donna potrebbe camminare in una clinica per aborti determinati che sta facendo la cosa giusta e uscire di dubitare della sua decisione. Al contrario, una donna che passeggiate a sentirsi in conflitto potrebbero arrivare a sentire che ha fatto la scelta giusta.

Effetti collaterali fisici

Comuni effetti collaterali fisici dopo un aborto chirurgico includono nausea, vomito e diarrea. Potrebbe verificarsi crampi simili a un periodo intenso e spotting o sanguinamento. L'associazione americana di gravidanza afferma che complicanze gravi si verificano in meno di uno su 100 primi aborti e uno in 50 aborti tardivi. Queste complicazioni includono danni alla cervice, sfregio del rivestimento uterino, infezione o sepsi e la perforazione dell'utero. Anche se la morte da aborto è rara, qualsiasi intervento chirurgico è potenzialmente mortale.

Effetti collaterali psicologici

CareConfidential.com sono elencati problemi di sonno e relazione, flashback e sentire il bisogno di sostituire il figlio perduto come possibili conseguenze psicologiche di un aborto. Una donna potrebbe sentirsi sollevato ma colpevole per la sensazione che il sollievo. Mentre molte donne sono confortevoli con la loro scelta, gli altri, specialmente quelli provenienti da ambienti religiosi, potrebbe sperimentare la depressione dopo un aborto. Alcuni potrebbero scegliere di visitare un consulente o terapeuta per affrontare il tumulto emotivo che sperimentano.

Procedura di aborto precoce

L'aborto nelle prime 12 settimane della gravidanza comporta rischio meno fisico e potrebbe causare disagio meno emotivo. RU486, noto anche come la "pillola abortiva", permette alle donne nelle prime fasi della gravidanza per avere un aborto spontaneo a casa piuttosto che sottoposti a chirurgia. Tuttavia, questo metodo richiede più di un aborto chirurgico e la donna ad essere attento e consapevole durante l'esperienza. L'aborto chirurgico, in cui la cervice è dilatata e il rivestimento dell'utero aspirato mediante aspirazione, richiede solo pochi minuti e può essere fatto in anestesia generale o con un antidolorifico per via endovenosa e sedativo.

Ritardo-termine aborto

Aborto effettuato dopo il primo trimestre di gravidanza è più complicato e richiede più di aborto precoce. La cervice deve essere dilatata durante la notte con laminaria, bastoni che gradualmente allargano l'apertura cervicale in espansione. La donna torna dal ginecologo il giorno seguente per una procedura di curettage, in cui il rivestimento interno dell'utero è rimosso da raschiare. C'è un rischio di perforazione uterina o danno d'organo quando una curette viene utilizzata, anche se un ginecologo ben addestrato sa come ridurre al minimo tale rischio.

Quando ricorrere al medico

Se avete avuto un aborto e sperimentare alcuni gravi effetti collaterali, dovreste visitare immediatamente il medico o un pronto soccorso. Grave dolore addominale o posteriore che impedisce in piedi può essere un segno di danno d'organo o tessuto. Sanguinamento che è molto più pesante di un periodo mestruale normale o una febbre di 100,4 gradi F costituiscono emergenza. L'aborto è estremamente efficace a terminare la gravidanza, ma in rari casi, i feti sono sopravvissuti. Se si verificano continui sintomi di gravidanza, visitare il tuo ginecologo appena possibile.