Come evitare la compressione dell'intestino dopo l'intervento chirurgico

October 30

Un intestino o fecaloma si verifica con le feci si indurisce all'interno dell'intestino e si impiglia nelle viscere. La compressione forma perché i muscoli che controllano l'intestino non sono in grado di spingere in modo efficace le feci attraverso l'intestino. A seconda delle dimensioni, e se si blocca completamente l'intestino, una compressione può causare stitichezza o feci acquose. Potrebbero inoltre verificarsi crampi e gonfiore, sanguinamento rettale e dolore lombare. Gli individui che spendono un sacco di tempo seduti o sdraiati, come è spesso il caso con pazienti sottoposti a chirurgia, sono a maggior rischio di compressione delle viscere.

Passo 1

Rimanere ben idratata per mantenere le feci umida. Bere almeno un bicchiere di 8 once di acqua o succo di frutta ogni ora. Evitare bevande contenenti caffeina, che hanno proprietà diuretiche e possono disidratare.

Passo 2

Mangiare cibi ricchi di fibre, come verdure a foglia verde, cereali integrali e pane arricchito di fibra. La fibra aiuterà i muscoli intestinali spostare le feci attraverso l'intestino. Fibra aiuta anche le feci di trattenere l'umidità.

Passo 3

Prendere un integratore di fibra per contribuire a regolare la funzione intestinale. Seguire le istruzioni del produttore per il dosaggio.

Passo 4

Defecare quando si sente il bisogno. Se lo tieni fino a tardi, che aumenta il rischio per compressione perché il corpo si riassorbono l'acqua nelle feci.

Passo 5

Alzarsi e muoversi attorno, per quanto possibile se il medico lo permette. A piedi il bagno invece di utilizzare un letto in padella o camminare in corridoio e indietro una volta ogni ora. Se non puoi camminare intorno, gamba solleva o leggeri scricchiolii a contrarre i muscoli addominali.

Suggerimenti

  • Contattare il proprio medico se non si dispone di un movimento di viscere per più di 36 ore.

Cose che ti serviranno

  • Acqua o succo di frutta
  • Cibi ricchi di fibre
  • Supplementi della fibra