Sintomi di ipossia cerebrale

August 1

Ipossia cerebrale si verifica quando il cervello è privo di ossigeno per alcuni minuti. Le cellule cerebrali sono estremamente sensibili alla privazione di ossigeno. Possono vivere circa 4 minuti senza ossigeno e dopo di che, cominciano a morire. Ipossia conduce ai sintomi diffusi che possono colpire qualsiasi area del cervello, ma più spesso questi sintomi colpiscono l'intero cervello.

Livello di coscienza

Privo di ossigeno, persone prima diventare distratto, quindi può perdere coscienza. Con ipossia prolungata, coma e morte ne possono derivare. In coma, il paziente è incosciente, ma si conservano alcune delle sue funzioni cerebrali automatico. Questo stato può durare all'infinito e quindi è conosciuto come uno stato vegetativo permanente. In morte cerebrale tutte le funzioni del cervello hanno cessato tranne per la funzione cardiaca. L'esame attento e ri-esame del paziente è necessaria prima di stabilire la diagnosi. Alcuni farmaci, come quelli utilizzati in anestesia, possono causare uno stato di morte cerebrale di somiglianza, ma il paziente si riprenderà. Quando l'ipossia non provoca perdita di coscienza, danni permanenti al cervello raramente ensues.

Deficit cognitivi

Se una persona sopravvive l'episodio della privazione dell'ossigeno, egli può avere molti deficit. Memoria, attenzione e concentrazione sono spesso alterate. Funzioni superiori, come la capacità di pensare logicamente e alla ragione sono danneggiate. Processo decisionale è alterata. Un tradotto normalmente di funzionamento adulto diventa più simile a un bambino. Nell'amnesia di Korsakoff, che può verificarsi quando i lobi temporali sono danneggiati, il paziente non può conservare le informazioni nuove. Il dottore che lo visita ogni giorno appare a lui per essere un nuovo medico che deve essere introdotta ogni giorno tutto nuovo come se non avevano mai incontrato prima.

Sintomi del motore

L'ipossia può causare molti tipi di difficoltà motorie, fra loro paralisi, debolezza, andatura instabile, rigidità e tremore. In pazienti privi di sensi, il modello della paralisi può indicare al medico la posizione e la gravità del danno nel cervello. Come spiegato in "Principi di Harrison di medicina interna", la mancanza di una risposta motoria al dolore in un paziente incosciente il terzo giorno dopo la ferita indica una prognosi molto difficile.

Altri sintomi

I grippaggi sono comuni nelle persone che soffrono di ipossia cerebrale. Possono verificarsi anche cecità. In alcuni casi, il paziente può vedere correttamente ma non riesce a riconoscere ciò che sta vedendo. Una varietà di sintomi psichiatrici possa comparire, da irritabilità all'agitazione alla depressione. Personalità può cambiare irriconoscibile.