N-acetilcisteina & l'occhio

November 28

N-acetilcisteina, noto anche come NAC, è un aminoacido che può aiutare a prevenire la bronchite ricorrente e cancro, nonché contribuire a trattare condizioni quali malattie polmonari e la cirrosi. Oltre a questi vantaggi possibili, N-acetilcisteina può anche fornire qualche aiuto con le condizioni dell'occhio. Se pensi che NAC può aiutarvi, parli con il medico e lei ti aiuterà a valutare eventuali rischi potenziali associati per determinare il trattamento più appropriato per gli occhi e la salute generale.

Blefarite

Blefarite è una patologia oculare che provoca irritazione infiammazione, rossore e occhio palpebra. Nelle palpebre avete olio ghiandole, chiamate ghiandole di Meibomio, e blefarite si verifica spesso quando queste ghiandole non funzionare correttamente. Potrebbe essere lo sfaldamento nelle ciglia, come forfora e questi fiocchi possono farsi strada verso la superficie del vostro occhio e risultato in irritazione. Una volta che avete blefarite, la condizione non viene in genere risolto completamente, e si potrebbe scoprire che avete episodi ricorrenti. N-acetilcisteina può contribuire a migliorare la funzione delle ghiandole di Meibomio, segnala il centro di Bastyr per salute naturale. Questo potrebbe aiutare a ridurre l'occorrenza di blefarite e sintomi associati.

Occhio secco

La superficie del vostro occhio richiede un film lacrimale che aiuta a proteggere e nutrire i tessuti circostanti. Se non avete abbastanza lacrime, si verifichino occhio secco, una condizione che provoca bruciore, prurito e arrossamento. Si può anche avere volte quando improvvisamente offusca la tua visione, ma, nella maggior parte dei casi, lampeggia per pochi secondi sarà ripristinare la visione. Lacrime artificiali possono offrire il momentaneo sollievo da questi sintomi. A partire dal 2011, i ricercatori dell'Università medica di Vienna si preparano a studiare gli effetti di colliri contenenti N-acetilcisteina in relazione ai sintomi di secchezza oculare.

Effetti collaterali

Effetti collaterali di N-acetilcisteina integratori possono includere gastrici, quali nausea, vomito e diarrea. Può verificarsi anche stanchezza, mal di testa, pressione sanguigna bassa e rash cutaneo. In alcuni casi, il N-acetilcisteina può causare irritazione alla tua congiuntiva, il tessuto sottile che copre il bianco dell'occhio e la parte inferiore delle palpebre.

Considerazioni

Non si devono usare integratori contenenti N-acetilcisteina senza prima consultare il medico. Nonostante i potenziali benefici per alcune patologie oculari, questo integratore non può offrire i migliori metodi di trattamento o di protezione per gli occhi, e il medico può aiutare a determinare le alternative adeguate.