Quanto Omega-3 per un bambino con ADD?

October 27

Quanto Omega-3 per un bambino con ADD?

Acidi grassi Omega-3 forniscono un promettente approccio complementare ai metodi tradizionali di trattamento del disordine di iperattività di attenzione-deficit /, secondo una revisione 2006 pubblicata da A.J. Richardson in International Review of Psychiatry. Acidi grassi Omega-3 non dovrebbe sostituire i trattamenti standard per ADHD, Stati una revisione 2006 pubblicato da Marlene P. Freeman e colleghi nel Journal of Clinical Psychiatry. Se vengono utilizzati come trattamento dell'aggiunta, si dovrebbe consultare un operatore sanitario per consigli riguardo la dose corretta per dare al vostro bambino.

Identificazione

Acidi grassi Omega-3 sono concentrati nel cervello umano e sembrano essere importanti per la funzione conoscitiva, secondo il centro medico dell'Università del Maryland. Acidi grassi Omega-3 includono l'acido docosaesaenoico, o DHA, acido eicosapentanoico, o EPA e l'acido alfa-linolenico o ala DHA ed EPA può essere trovato in pesci e supplementi di olio di pesce mentre ALA possa essere trovato in oli vegetali e alcune noci. DHA è importante per il funzionamento del cervello, del nervo salute e le capacità visive. Aumento dell'assunzione di EPA riduce il rischio di malattia coronarica, ipertensione arteriosa e malattie infiammatorie, come l'artrite reumatoide. ALA può essere convertito in EPA e DHA nel corpo.

Ricerca

I bambini con ADHD hanno spesso livelli più bassi di acidi grassi omega-3, secondo la revisione 2006 pubblicata da Marlene P. Freeman. Il completamento dietetico di DHA e di EPA attraverso gli oli di pesce può contribuire ad alleviare alcuni sintomi di ADHD in alcuni bambini, secondo la revisione 2006 di Richardson. I più grandi studi sono necessari per confermare questa individuazione, così da stabilire un dosaggio raccomandato.

Importo

In uno studio eseguito da A.J. Richardson e B.K. Puri, i bambini hanno ricevuto 480mg di DHA, 186mg di EPA, 864mg di acido cis-linoleico, 96mg di GLA, 43mg di AA e 60 IU della vitamina E al giorno per un periodo di 12 settimane. Acido cis-linoleico, GLA, o acido gamma-linolenico e AA o acido arachidonico, sono acidi grassi omega-6. Riduzioni in comportamenti di ADHD sono state notate in questi bambini.

In uno studio pubblicato nel giornale americano di nutrizione clinica nel gennaio 2000, i ricercatori hanno notato miglioramenti nelle interazioni genitore-bambino e recensioni positive in insegnante-voto attenzione. I partecipanti sono stati dati 480mg di DHA, 80mg di EPA, 40mg di AA, 96mg di GLA e 24mg di alfa-tocoferolo acetato o vitamina E, per quattro mesi.

Equilibrio

È importante avere un equilibrio di acidi grassi omega-3, trovati in pesci grassi e oli di noce e acidi grassi omega-6, che in genere forniscono grassi in una dieta americana. Maggior parte degli acidi grassi di omega-6 si trovano negli oli vegetali. Si trovano anche in dadi e semi. Secondo Paul Montgomery, dottorato, un ricercatore presso il dipartimento di psichiatria presso l'Università di Oxford in Inghilterra, intervistato dalla rivista Additude, la giusta proporzione di acidi grassi omega-3 di acidi grassi omega-6 sembra essere circa quattro a uno.

Consigli

Assicurarsi che il vostro bambino ottiene di acidi grassi omega-3 dal pesce. Harvard School of Public Health raccomanda che i bambini piccoli dovrebbero mangiare due porzioni alla settimana di pesce o frutti di mare; Tuttavia, evitare pesce con alte concentrazioni di mercurio, tra cui squalo, pesce spada, tile gibboso e maccarello. Capsule di olio di pesce non devono essere utilizzati nei bambini a meno che un operatore sanitario ha diretto in caso contrario, secondo MayoClinic.com.