Come si usa l'acido ascorbico nel corpo?

May 15

Come si usa l'acido ascorbico nel corpo?

L'acido ascorbico è un altro termine per vitamina c. Questa vitamina solubile in acqua non può essere immagazzinata nel corpo e dovrà essere ottenuta dalla dieta. Cibo, al contrario di integratori, è il mezzo ideale per l'acquisizione di vitamina c. Ci sono prove che il consumo di una dieta ad alta contenuto di alimenti ricchi di vitamina C possono contribuire a ridurre il rischio di alcune malattie come il cancro, malattie cardiache e l'artrite. I dati scientifici per l'acido ascorbico in forma di supplemento per queste malattie rimangano inconcludenti a partire dalla data di pubblicazione. Malgrado credenza comune, ricerca non supporta il completamento di vitamina C per i sintomi del raffreddore.

Antiossidante

Insieme a molte altre vitamine, minerali e nutrienti, la vitamina C agisce come antiossidante nel corpo. Un antiossidante ha la capacità di neutralizzare i radicali liberi, che possono essere causata da tutto da esercizio fisico e digestione al fumo e inquinamento. Senza antiossidanti per combattere i radicali liberi, invecchiamento precoce, cancro, malattie cardiache e l'artrite possono essere più probabilità di sviluppare. Gli alimenti vegetali sono le migliori fonti di antiossidanti. Andare per una varietà di colori per ottenere la più ampia gamma di benefici.

Riparazione dei tessuti

Vitamina C è coinvolta nella produzione di collagene nel vostro corpo. Questa proteina aiuta a ripristinare e mantenere la pelle sana, vasi sanguigni e del tessuto connettivo. Inoltre aiuta nella riparazione arrotolata e svolge un ruolo nel sostenere i denti e le ossa sane. Sintomi di carenza lieve di vitamina C possono emergere come problemi con vari tessuti del corpo come secca pelle e capelli, gengivite, suscettibilità alle ecchimosi e lento tasso di guarigione della ferita. Grave carenza di vitamina C provoca lo scorbuto.

Considerazioni

Per i maschi adulti, la dose giornaliera raccomandata è di 90 milligrammi; per le donne adulte è 75 milligrammi. In gravidanza e in donne che allattano, come pure i fumatori, si consiglia di aumentare la loro assunzione di vitamina C. Un limite superiore per l'acido ascorbico è stato fissato a 2.000 milligrammi al giorno. A causa di potenziali interazioni con alcuni farmaci, si consiglia di consultare il medico prima del complemento con vitamina C se prendete qualsiasi farmaco.

Fonti dell'alimento

Vitamina C si trova in tutta la frutta e verdura, soprattutto nel loro stato grezzo. Il processo di cottura distrugge la vitamina c. Secondo il National Institutes of Health, i frutti con i livelli elevati di vitamina C includono melone, agrumi, kiwi, mango, papaya, frutti di bosco e ananas. Le migliori fonti di verdure ricche di vitamina C includono broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, peperoni, verdure a foglia verde, patate, zucca invernale e pomodori. Il consumo di alimenti ad alti contenuto di vitamina C aiuta anche con l'assorbimento del ferro.