Caffeina in antidolorifici

June 15

Caffeina in antidolorifici

Il tuo corpo spesso dilata i vasi sanguigni, in una zona danneggiata, aumentando il flusso di sangue per contribuire a guarire. Ma a volte il dolore può derivare da questo aumento della pressione. La caffeina è un ingrediente comune in molti farmaci da banco e farmaci antidolorifici. La caffeina aiuta nella riduzione del dolore perché, come un vasocostrittore, restringe i vasi sanguigni e rallenta il flusso di sangue, portando sollievo alla zona infiammata.

Scopo

La caffeina viene generalmente aggiunto per antidolorifici per aumentare la loro efficacia. Ad esempio, uno studio pubblicato in "The Journal of the American Medical Association" nel 1984 riesaminato e rispetto 30 studi di antidolorifici che ha avuto luogo durante un periodo di 20 anni e ha coinvolto più di 10.000 pazienti. Uno dei risultati è stato che l'aggiunta di caffeina ad acetaminofene potenziato la sua azione di 20-30 per cento.

Importo

La maggior parte antidolorifici contengono la stessa quantità di caffeina che fornisce una mezza tazza di caffè. Un popolare Counter analgesico progettato per combattere mal di testa contiene circa 65 mg di caffeina. Un altro antidolorifico senza ricetta destinato a lenire il disagio associato a crampi mestruali contiene circa 60 mg di caffeina. La media tazza di caffè, d'altra parte, contiene 144 mg di caffeina. Tenere presente, tuttavia, che mitigatori di dolore di prescrizione possono contenere più caffeina rispetto a quelli non quotati in borsa.

Significato

La maggior parte antidolorifici possono essere tossici se assunto in grandi quantità. Pertanto, i risultati che la caffeina può aumentare gli effetti antidolorifici del farmaco è importante. C'è sempre il rischio che persone potrebbero superare la dose raccomandata di antidolorifici se il dolore non abate. Ma poiché la caffeina aumenta la velocità e l'efficacia degli analgesici, chi soffre spesso possono trovare sollievo senza dover ricorrere a una quantità eccessiva di farmaco.

Effetti collaterali

Che consumano caffeina ha effetti collaterali. L'ingestione di alti livelli di caffeina può accelerare il battito cardiaco, aumento della minzione, farvi sentire nausea, darvi i nervosismi e causa di avere difficoltà ad addormentarsi. Se siete su una prescrizione o non prescrizione antidolorifico che contiene caffeina e sofferenza di effetti collaterali negativi, parlare con il medico. Ci sono un sacco di antidolorifici che non contengono caffeina.