Fasi della demenza frontotemporale

September 13

Fasi della demenza frontotemporale

Demenza frontotemporale, o FTD, è una malattia degenerativa che colpisce la parte anteriore del cervello. Demenza frontotemporale comincia prima rispetto ad altri tipi di demenza, con l'età di esordio in genere tra 40 e 65, secondo il centro nazionale sul Caregiving. Mentre la malattia progredisce, il paziente avverte i deficit nella cognizione, comportamento e personalità.

Fase iniziale

La University of California, centro medico di San Francisco (UCSF) afferma che, nella fase iniziale di demenza frontotemporal, il paziente comincia a mostrare segni di cambiamento di personalità. Ad esempio, il paziente può diventare apatico o sviluppare depressione. Comportamenti strani sono anche possibili come comportamenti ripetitivi, mancanza di inibizione e insolito comportamento sessuale e fisico. Il paziente potrebbe avere peso guadagno dall'eccesso di cibo. Problemi di linguaggio possono verificarsi anche nella fase iniziale. Lettura e scrittura problemi possono sviluppare.

Fase intermedia

Come demenza frontotemporal progredisce, il paziente perde più competenze linguistiche. Cambiamenti di personalità e dell'umore sono anche più pronunciati come un'espressione facciale piano e ipocondria. Il paziente può anche avere una perdita di empatia e una mancanza di iniziativa. Capacità di giudizio alterata, cambiamento nei modelli di sonno e le capacità motorie in diminuzione sono altri sintomi presenti nella fase intermedia di demenza frontotemporal. Il paziente dimostra anche una perdita della visione nel suo comportamento personale, secondo il centro nazionale sul Caregiving.

Fase ritardata

La fine della fase di demenza frontotemporal, il paziente non può più parlare, secondo la UCSF Medical Center. Centro nazionale sul Caregiving dice che acinesia, una condizione in cui vi è una perdita di movimento muscolare, potrebbero essere presente. Il paziente può anche in grado di rispondere ai comandi verbali con risposte motorie nella fase tardiva della malattia. Mentre un paziente con demenza frontotemporale ha una maggiore aspettativa di vita di un paziente con malattia di Alzheimer, la morte può verificarsi complicazioni connesse con l'incapacità di muoversi.