Bicarbonato di sodio & End Stage Renal Disease

May 14

Nel corso del 2004 da solo, gli 309.269 americani hanno ricevuto emodialisi come loro trattamento per la malattia renale di stadio finale, quasi a raddoppiare il numero di coloro che hanno ricevuto il trattamento nel 1994, secondo il Centers for Disease Control and Prevention. La soluzione utilizzata in questa procedura contiene glucosio, vari elettroliti e bicarbonato di sodio. Anche se il bicarbonato di sodio è contenuto nella soluzione di emodialisi, prendendo una quantità eccessiva di bicarbonato di sodio, comunemente chiamato bicarbonato di sodio, può fare un paziente di emodialisi molto malato.

Che cos'è l'emodialisi?

L'emodialisi è una procedura di persone passare attraverso quando sono in insufficienza renale o bisogno di trattamento per determinati tipi di veleno. Filtrare il sangue per rimuovere i prodotti di scarto e regolare il livello di elettroliti e acqua per assicurare che la corretta quantità rimane all'interno del flusso sanguigno sono le responsabilità dei reni. I reni di una persona nell'indebolimento renale non possono farlo. Così, emodialisi prende questa responsabilità, passaggio di sangue a una macchina, la regolazione e il ritorno del sangue al corpo.

Soluzione di emodialisi

La soluzione utilizzata nell'emodialisi comprende calcio, glucosio, sodio, magnesio, potassio, cloruro, acetato e bicarbonato. La quantità di calcio nella soluzione è 2,5 mEq/L, glucosio è di 200 mg/dL, sodio è 137 mEq/L, magnesio a 0,75 mEq/L, potassio a 2,0 mEq/L, cloruro è 106 mEq/L, acetato a 4,0 mEq/L e bicarbonato 33 mEq/l. La quantità di calcio e potassio può variare a seconda delle esigenze dell'individuo.

Bicarbonato di sodio dopo emodialisi

Nel numero di aprile 2009 di "NDT Plus", Dr. Yalcin Solak scrive su una donna di 54 anni che ha subito di emodialisi e si ammalò di prendere bicarbonato di sodio per il suo mal di stomaco. Ha sviluppato un disturbo chiamato alcalosi metabolica, dove il valore del pH del sangue è troppo alcalino o base. In questo caso, il suo disordine è successo di prendere il bicarbonato alcalino.

Discussione

Il paziente di emodialisi femminile si ammalò gravemente dopo l'assunzione di quattro o cinque confezioni di bicarbonato di sodio ogni giorno per un mese, secondo Solak. Poiché lei era su emodialisi a causa di insufficienza renale, i suoi reni potrebbero non sbarazzarsi di extra alcaline, che quindi accumulato nel suo flusso sanguigno. Ha sviluppato l'ipertensione e disturbi del sonno ed era a grande rischio di sviluppare convulsioni, un ritmo cardiaco irregolare e arresto cardiaco. Medici rettificato il suo stato con emodialisi con una soluzione contenente bicarbonato-8 mEq/l.