L-cisteina e danni al fegato

May 6

L-cisteina e danni al fegato

L-cisteina è una proteina importante e una carenza può causare gravi problemi di salute. L-cisteina è comunemente usata per aiutare a prevenire danni di organi importanti che possono essere causati da assunzione di paracetamolo. In certa forma di integratore alimentare, L-cisteina contrasta il mitigatore di dolore lieve e suoi effetti sul fegato.

L-cisteina

L-cisteina, o N-acetile-L-cisteina o NAC, è la forma di supplemento di cisteina, un aminoacido. Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine e si trovano in tutto il corpo. Il corpo converte l'integratore alimentare in cisteina e poi in glutatione, un efficace antiossidante che combatte i radicali liberi nel vostro corpo, secondo la University of Maryland Medical Center, o UMMC.

Paracetamolo

Acetaminofene, meglio conosciuto con il nome del marchio Tylenol, è ampiamente usato per contribuire ad alleviare dolori di lievi e moderati causati da una varietà di condizioni comuni, come mal di testa e mal di denti. Esso è anche comunemente usato per aiutare a ridurre le febbri. Tylenol può essere assunto in modo sicuro quando seguendo le indicazioni di dosaggio senza il rischio di effetti collaterali gravi. Un sovradosaggio di paracetamolo può causare dolore nella parte superiore destra dello stomaco, secondo MedlinePlus, un segno che il fegato è danneggiato dal mitigatore di dolore.

Avvelenamento dell'acetaminofene

Avvelenamento dell'acetaminofene può verificarsi quando troppo che gran parte dell'antidolorifico è presa. Il paracetamolo in eccesso può causare danni al fegato, come pure danni ad altri organi vitali. L'antidolorifico impoverisce il fegato dei suoi negozi di glutatione, secondo Merck.com e invece memorizza un metabolita tossico di acetaminofene, causando danni all'organo. Per trattare l'avvelenamento, L-cisteina è somministrata per via endovenosa per prevenire o ridurre i danni al fegato e aiuta a ripristinare il livello di glutatione.

Alcolismo e malnutrizione

Avvelenamento dell'acetaminofene può anche avvenire se il dosaggio raccomandato è preso, ma mescolato con alcool o alcuni farmaci, secondo l'UMMC. Alcolisti e persone con malnutrizione sono a rischio maggiore di danni al fegato, secondo Merck. Il metabolita tossico trasportato attraverso l'acetaminofene è più facilmente immagazzinato nel fegato a causa dell'organo debole condizione e livello basso del glutatione.

Effetti collaterali di L-cisteina

Come con qualsiasi integratore dietetico, si dovrebbe consultare il medico prima di assumere qualsiasi integratore di L-cisteina. Le dosi elevate del supplemento possono essere tossico per l'uomo o addirittura provocare la morte, osserva il UMMC. Il NAC dato per via endovenosa per avvelenamento dell'acetaminofene può causare reazioni allergiche, compresa l'anafilassi, un'allergia pericolosa, secondo il UMMC.