Insufficienza renale & aminoacidi essenziali

June 22

Insufficienza renale & aminoacidi essenziali

Consigli per l'utilizzo di proteine sono particolarmente confuse per i pazienti con insufficienza renale, come queste linee guida cambiano durante il corso della malattia. Queste linee guida ottenere ancora più confuse rispetto particolare aminoacidi. Ulteriore ricerca è necessaria determinare se il completamento con gli aminoacidi essenziali fornirebbe alcun beneficio a questi pazienti.

Definizioni

Il termine "insufficienza renale" comprende tutte le fasi della malattia renale, tra cui prime fasi in cui gli unici sintomi possono essere edema e ipertensione. Queste prime fasi sono spesso descritti come "insufficienza renale" piuttosto che di insufficienza renale. Insufficienza renale comprende anche la malattia renale di stadio finale, noto anche come ESKD. Un paziente che raggiunge ESKD ha bisogno di dialisi o trapianto di rimanere in vita.

Proteine sono costituite da 20 aminoacidi differenti. Il corpo fa molti di questi, ma secondo MedlinePlus, nove devono essere forniti dalle fonti dietetiche. Questi nove aminoacidi sono chiamati aminoacidi essenziali.

Fasi iniziali

I pazienti nelle fasi iniziali di insufficienza renale hanno spesso proteine nelle urine molto alta. La National Kidney Foundation raccomanda che questi pazienti limitano il consumo di proteine 0,8 g per chilogrammo di peso corporeo. Il focus per questi pazienti non è il contenimento dei consumi di specifici amminoacidi essenziali; piuttosto, il focus è sul limitare l'assunzione di proteine totali. Non esiste alcuna prova che qualsiasi specifico aminoacido è più dannoso di qualsiasi altro.

Dialisi

Dietetica e cambia se pazienti raggiungono ESKD e iniziare la dialisi. A differenza dei pazienti nelle fasi iniziali di insufficienza renale, questi pazienti hanno bisogno di tutte le proteine possono arrivare a prevenire l'atrofia muscolare che spesso i loro cani. Un articolo nel numero di gennaio 2009 di seminari nei rapporti di Nefrologia che circa un terzo dei pazienti sottoposti a dialisi hanno un scarso appetito, che è direttamente collegato alla morbosità ed alla mortalità.

Completamento

Oltre a problemi di appetito, pazienti sottoposti a dialisi lottano con ottenere abbastanza proteine perché gli aminoacidi ottenere filtrati dal sangue. Nessun studio dimostra che gli aminoacidi essenziali sono più colpiti rispetto altri aminoacidi. Piuttosto che concentrarsi su aminoacidi essenziali, i pazienti si consigliano di aumentare il consumo di proteine in generale. Questo è vero per aminoacidi non essenziali. Ad esempio, la carnitina non indispensabile dell'aminoacido è particolarmente colpita dalla dialisi. La National Kidney Foundation report che livelli di carnitina sono bassi negli adulti e nei bambini in dialisi. Tuttavia, ci sono dati insufficienti che suggerisce che il completamento della carnitina è benefico.