Una buona dieta per le persone con malattia di Parkinson

April 12

Una buona dieta per le persone con malattia di Parkinson

Malattia di Parkinson si riferisce ad un gruppo di condizioni che comportano la perdita delle cellule che producono dopamina. La Fondazione di morbo di Parkinson stima che 1 milione di americani vivono con questa condizione cronica. Una dieta equilibrata, mantenere la salute delle ossa, ottenendo la funzione intestinale normale e monitoraggio farmaci sono tutti fattori importanti nel controllo della malattia del Parkinson.

Una dieta equilibrata

Persone con malattia di Parkinson dovrebbero mangiare a orari regolari ed evitare di saltare i pasti. Componenti di una dieta sana includono cereali integrali, verdure, frutta, carni magre, fagioli e latticini a basso contenuto di grassi. È anche importante mantenere un peso sano. Per un piano di dieta individualizzata, consultare il vostro dietista registrato.

Calcio e vitamina D

Secondo la Fondazione di morbo di Parkinson, gli individui con malattia di Parkinson sono inclini ad osteoporosi. Si tratta di una preoccupazione speciale come hanno un aumentato rischio di caduta e fratture. Poiché la vitamina D e del calcio sono componenti di ossa sane, persone con Parkinson dovrebbero ottenere abbastanza di queste sostanze nutrienti. Persone sopra i 50 anni dovrebbero consumare 1.500 milligrammi di calcio e 800 IU della vitamina D al giorno, secondo la Fondazione di morbo di Parkinson. Prodotti lattiero-caseari, tofu, bevande di soia fortificato con calcio, succo d'arancia e verdi frondosi scuri sono buone tutte le fonti di queste sostanze nutrienti.

Realizzare la funzione di intestino regolare

La costipazione è comune in individui che vivono con la malattia del Parkinson. È importante soddisfare l'assunzione giornaliera raccomandata di fibra per aiutare a prevenire la stipsi. L'Accademia di nutrizione e dietetica raccomanda che le donne consumano 25 grammi di fibra e gli uomini consumano 38 grammi di fibra al giorno. Michael J. Fox Foundation raccomanda i probiotici e i semi di lino per aumentare la regolarità intestinale se la costipazione è una preoccupazione. Altre fonti di fibre sono cereali integrali, fagioli, frutta fresca e verdure fresche.

Materia di farmaci

Alcuni dei farmaci utilizzati per trattare la malattia di Parkinson può avere effetti collaterali che influenzano l'ingestione di cibo, come nausea e scarso appetito. Se si tratta di un problema per voi, prendere i vostri farmaci con uno spuntino - ginger ale o cracker, per esempio - per aiutare a prevenire questi sintomi. Se questi problemi persistono, contattare il medico. In alcune persone, aminoacidi..--i mattoni delle proteine..--può ottenere nel modo l'assorbimento di levadopa nel cervello. Per questo motivo, il National Parkinson Foundation raccomanda di prendere il vostro levadopa 30 minuti prima di un pasto ricco di proteine. Anche tenere la parte della proteina le dimensioni di un mazzo di carte.