Rimedi di erbe per un naso che cola

January 7

Rimedi di erbe per un naso che cola

Un naso che Cola produce muco gocciolante giù la parte posteriore della gola e le narici. Il corpo produce quasi 3 quarti della mucosa su base giornaliera e più quando un naso che cola è presente, segnala MotherNature.com. Anche se soffia il naso porta sollievo rapido, una varietà di rimedi erboristici comunemente sono stati associati con il trattamento di questa condizione. Ricordate di supplementi di erbe non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration e possono interagire con i farmaci correnti. Ulteriori trattamenti naturali per un naso che cola comprendono gocce di saline, fluidi aumentati e anche zuppa di pollo.

Echinacea

Echinacea può impedire il raffreddore e la severità di diminuzione di un naso che cola. Ancora, non esiste nessuna dose standard del supplemento, consiglia MayoClinic.com. Diverse forme di supplemento di erbe contengono una varietà di punti di forza. Echinacea integratori provengono da varia forme della pianta compresi i fiori, foglie e la radice. Esistono anche diverse specie di echinacea, dando ai ricercatori Difficoltà individuando l'efficacia dell'erba. Anche se generalmente considerata un integratore sicuro, alcuni effetti collaterali includono mal di stomaco e diarrea.

Menta piperita

L'ingrediente principale di menta piperita è il mentolo. La pianta aiuta nella decongestione e si assottiglia mucose. Menta piperita inoltre funziona come espettorante e aiuti a sollievo di tosse. Creare tè alla menta da foglie di menta essiccate. Utilizzare circa 1 cucchiaino di foglie di menta essiccate in 1 tazza di acqua bollente e consentire il tè a macerare per 10 minuti. Bere come necessario per tutto il giorno per alleviare i sintomi. Non bere tè alla menta, se si soffre di un'ernia iatale o reflusso gastroesofageo.

Astragalo

Un componente comune della medicina tradizionale cinese, l'astragalo è comunemente usato per trattare il raffreddore e naso che cola. La pianta ha effetti antibatterici ed antinfiammatori. La radice di astragalo è la parte medicinale della pianta. La radice è comunemente raccolte quando la pianta è di circa 4 anni. La pianta può essere consumata in forma di tè. Secondo il centro medico dell'Università del Maryland, aggiungere tra 3 a 6 g di radice essiccata a 12 once di acqua bollente. La radice in polvere è anche disponibile in forma di capsule o compresse nelle dosi che variano da 500 a 1.000 mg. Entrambe le forme supplemento sono suggerite per essere assunto circa tre volte al giorno. Le erbe è generalmente considerata sicura senza effetti collaterali gravi. L'erba può causare un lieve effetto diuretico.