Erbe per il morbo di Parkinson

August 15

Erbe per il morbo di Parkinson

Panoramica

Numerose erbe possono contribuire a trattare la malattia del Parkinson. Secondo l'Istituto nazionale dei disordini neurologici e colpo o NINDS, morbo di Parkinson è un disordine progressivo del sistema motore che causa una perdita di dopamina-producenti le cellule nel vostro cervello. Il NINDS dice che hanno una maggiore probabilità di sviluppare il morbo di Parkinson se siete oltre 50 anni di età. Prima di prendere rimedi di erbe per contribuire a trattare la malattia di Parkinson, consultare il vostro medico circa i possibili effetti collaterali e il dosaggio giusto. Non c'è alcuna cura conosciuta per il morbo di Parkinson. Questi rimedi possono o non possono migliorare la condizione.

Cowhage

Cowhage, noto anche come Mucuna pruriens o kapikachu, può contribuire a trattare la malattia del Parkinson. Secondo il centro universitario di Purdue per nuove colture e prodotti vegetali, cowhage è uno dei medicamenti più popolari dell'India. Cowhage aiuta a comporre più di 200 formulazioni di farmaci indigeni. Si trova in cespugli e siepi in foreste asciutte, pianura in tutto le pianure dell'India e altrove nel subcontinente indiano. Tutte le parti della pianta possiedono importanti proprietà medicinali, Purdue University dice. Secondo la cowhage University of Maryland Medical Center, o UMMC, contengono levodopa, o l-dopa, che rende questa erba un possibile anti-Parkinson malattia droga. Il UMMC dice cowhage produce risultati migliori nei pazienti di malattia di Parkinson di l-dopa dato come farmaco di prescrizione. Non prendere cowhage senza la supervisione del vostro medico, specialmente se si stanno già prendendo prescrizione l-dopa.

Brahmi

Brahmi, noto anche come Bacopa monniera, è un'erba ayurvedica che può aiutare a curare i sintomi associati alla malattia di Parkinson. Ray sahelo, un medico, esperto di nutrizione e autore, dice brahmi è originaria dell'India, dove cresce in zone paludose. Negli Stati Uniti, brahmi è una pianta di familiarità acqua comunemente utilizzata in acquari. In preparazioni tradizionali, la maggior parte delle parti della pianta vengono utilizzati. Tuttavia, preparazioni occidentale di questa erba utilizzano solo estratti dal suo gambo e le foglie. Secondo l'UMMC, gli studi suggeriscono che brahmi migliora la circolazione al cervello, insieme a migliorare il vostro umore, la funzione conoscitiva e la funzione neurologica generale. Brahmi estratti possono avere effetti antiossidanti significative sul tuo cervello e proteggere le cellule cerebrali. Prima di prendere brahmi per trattare sintomi legati alla malattia di Parkinson, consultare il medico per il dosaggio giusto e possibili effetti collaterali.

Ginkgo Biloba

Ginkgo biloba, o ginkgo, è un'erba che può contribuire a trattare la malattia del Parkinson. Secondo il National Toxicology Program, il ginkgo biloba è stato usato in medicina per migliaia di anni. Il ginkgo è una delle erbe più venduto negli Stati Uniti ed è usato per trattare un'ampia gamma di circostanze, compreso il morbo di Parkinson. Uno studio 2004 da M. S. Kim e colleghi pubblicato sulla rivista "Ricerca in fitoterapia" dice estratti standardizzati di Ginkgo biloba possono offrire gli effetti neuroprotective nei ratti, e che il ginkgo può contribuire a trattare la malattia del Parkinson. Secondo l'UMMC, prendendo 80mg ginkgo due volte al giorno possa migliorare il flusso di sangue al cervello e può aiutare con la consegna di dopamina. Dopamina, un neurotrasmettitore, è diminuita nelle persone con malattia di Parkinson. Prima di assumere il ginkgo per contribuire a trattare la malattia del Parkinson, discutere di possibili effetti collaterali e il dosaggio giusto con il medico.