Cibi che inducono il testosterone

April 9

Cibi che inducono il testosterone

Il testosterone, il principale ormone sessuale maschile, diminuisce naturalmente con l'età e da alcune malattie, lesioni ai testicoli e alcuni farmaci. Se siete preoccupati per il livello di testosterone, parlare con il medico. Mangiare una dieta ben equilibrata può aiutano a mantenere i livelli di ormone sani, anche se c'è limitata evidenza che alimenti inducono la produzione di testosterone. Tuttavia, alcune evidenze suggeriscono che determinate sostanze nutrienti sono coinvolti nell'induzione del testosterone.

Credo che lo zinco, oltre a folato

La carenza di zinco è associata con il testosterone basso. Insieme a complemento dello zinco e folato è stato indicato per aumentare il testosterone negli uomini indipendentemente dal loro fertilità basale, secondo NYU Langone Medical Center.

Non tutti gli aminoacidi sono creati uguali

Acido D-aspartico è un isomero dell'acido aspartico aminoacido e può essere più coinvolto nell'induzione del testosterone rispetto altri aminoacidi. Acido D-aspartico è un aminoacido non essenziale, che significa che il vostro corpo può produrlo, purché si mangia una dieta nutriente. Non c'è nessuna indennità dietetica raccomandata per acido D-aspartico, ma è possibile ottenerlo da alimenti che sono buone fonti di acido aspartico come legumi, semi di lino, arachidi, noci, mandorle, manzo, salmone, gamberetti e uova.

Fagioli - Triple Threat

Una mezza tazza di fagioli cotti è una buona fonte di acido aspartico, di zinco e di folato. Fornisce il 6 per cento il valore giornaliero per zinco e 12 per cento del vostro DV per folato. Altre buone fonti di zinco e di folato sono noci, fagioli, cereali integrali e latticini.

Vitamina D, per favore

Carenza di vitamina D inoltre è associata con il testosterone basso negli uomini. I ricercatori di uno studio pubblicato nel 2011 in "Ricerca ormonale e metabolica" trovano che uomini carenti di vitamina D che hanno completato di vitamina D hanno avvertito il testosterone aumentato. Buone fonti alimentari di vitamina D sono grassi e latticini, pesce e tuorlo d'uovo.

Scegliete la vostra proteina

Per una buona fonte di vitamina D e di acido aspartico, avere un uovo grande per ottenere il 10 per cento o 3 etti di salmone cotto per ottenere 112% del DV per la vitamina d. Per buone fonti di zinco e di acido aspartico, hanno 1 oncia di mandorle tostate a secco, che offre il 6% del DV per zinco, o 3 once di chuck di manzo, che fornisce il 47 per cento di DV per lo zinco.

Urrà per acido oleico

Una mezza tazza di avocado vi fornirà il 15 per cento del DV per folato, inoltre è una buona fonte di acido oleico. I ricercatori di uno studio pubblicato sulla rivista "Naturale prodotto Communications" nel 2013 ha mostrato che uomini in buona salute sperimentato un aumento significativo del testosterone quando hanno sostituito il burro con olio extravergine d'oliva, che è principalmente l'acido oleico, un grasso monoinsaturo. Non c'è nessuna raccomandazione per l'assunzione dell'acido oleico - l'Accademia di nutrizione e la dietetica raccomanda un'assunzione di 20-35 per cento del totale delle calorie giornaliere provengono principalmente da grassi insaturi e 15-20 per cento del totale delle calorie giornaliere provenienti da grassi monoinsaturi.