Alternative alla chirurgia per prolasso vescicale

December 31

Alternative alla chirurgia per prolasso vescicale

Muscoli della parete vaginale indebolito soprattutto causati da parto provochi una vescica di una donna per prolasso, una condizione clinicamente definita un cistocele. Obesità, sforzare, sollevamento di carichi pesanti o costipazione può anche causare questa condizione. MayoClinic.com segnala che la chirurgia è elettiva e una varietà di opzioni di trattamento può inizialmente curare il prolasso vescicale, suggerendo che le donne evitare l'intervento chirurgico fino a quando dopo aver avuto figli e inizialmente incentrati sulle opzioni di trattamento non invasivo.

Pessario

Le donne possono inserire un pessario medico nella vagina per riposizionare la vescica e fare diminuire la severità della condizione. La protesi medica è disponibile in diverse forme e dimensioni e generalmente sono costruito di plastica o gomma. Alcuni ovuli sono gonfiabili per ulteriore supporto. Il dispositivo deve essere rimosso e purificato mensile per evitare complicazioni come infezioni o ulcere vaginale, secondo il manuale di Merck. Alcuni medici possono suggerire le donne usano un tampone grande o diaframma al posto di un pessario, note MayoClinic.com.

Terapia dell'estrogeno

Pareti della vagina di una donna cominciano a sottile durante e dopo la menopausa. Alcuni medici possono prescrivere la terapia sostitutiva dell'estrogeno. Una varietà di opzioni sono disponibili, che vanno da farmaci per via orale a unguenti d'attualità. L'estrogeno mantiene le pareti vaginali forte e impedisce il verificarsi di un prolasso vescicale. Gravi effetti collaterali, tra cui un aumento del rischio di malattie cardiache, cancro al seno, ictus, nonché altre condizioni, può verificarsi quando viene utilizzata a lungo termine la terapia ormonale sostitutiva, segnala ancora, MayoClinic.com.

Esercizi di Kegel

Esercizi di Kegel rafforzare i muscoli vaginali e impediscono l'aggravarsi di un prolasso vescicale. Simulando il tentativo di tenere il flusso di urina può identificare i muscoli, spiega il manuale di Merck, notando che quasi il 50 per cento dei pazienti sono in grado di eseguire correttamente gli esercizi di Kegel. Contrarre i muscoli della coscia o natica non è efficace nel trattamento di un prolasso vescicale. Tre set di 8-10 Kegel contrazioni sono suggeriti. Merck afferma che un paziente dovrebbe inizialmente contratto e tenere i muscoli vaginali per circa uno o due secondi e lentamente costruire fino a una contrazione della durata di 10 secondi. Un paziente dovrebbe svuotare la vescica prima di eseguire gli esercizi. Coni vaginali ponderati possono essere inseriti anche nella vagina, e una donna deve tentare di tenere il cono in luogo contraendo i muscoli vaginali. I pazienti devono essere non più di esercizio i muscoli vaginali, che in realtà aumenta la debolezza e l'incontinenza. Esercizi di Kegel sono stati sviluppati nel 1948 Dr. Arnold Kegel per diminuire l'incontinenza dopo il parto.