Dosaggio di Cohosh nero per le vampate di calore

May 15

Dosaggio di Cohosh nero per le vampate di calore

Vampate di calore sono caratterizzati da una sensazione di intenso calore a fronte di corpo, un rapido battito cardiaco e il sudore. Comunemente colpiscono le donne che passano attraverso la menopausa. Anche se scomoda, vampate di calore non richiedono trattamento a meno che essi interferiscono con la tua vita. Se trovate le vampate di calore angosciante, il medico può prescrivere trattamenti antidepressivi e terapia ormonale. Cohosh nero è talvolta usato come un rimedio alternativo per le vampate di calore, anche se prove per dimostrare che è efficace sono misto. Rivolga al medico prima di prendere questa erba.

Proprietà e benefici potenziali

Conosciuto anche come Cimicifuga racemosa, cohosh nero è usato come un rimedio alternativo per una serie di disturbi tra cui la sindrome premestruale, mestruazioni dolorose e sintomi della menopausa, come vampate di calore. Potrebbe funzionare in modo simile all'estrogeno dell'ormone, e secondo la University of Maryland Medical Center, potrebbe fornire i benefici della terapia ormonale senza effetti negativi. Tuttavia, il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center afferma che prova a mostrare che ha estrogeni come effetti è mista.

Dosaggio

Cohosh nero è disponibile come un tè e come tintura liquida, anche se di solito è fornito in capsule o compresse. La University of Maryland che Medical Center rileva che 20 mg due volte al giorno a volte è usata per alleviare le vampate di calore. Tuttavia, questo è solo un orientamento generale. Verificare con il medico, al farmacista o un erborista qualificato se questa dose è adatta per voi.

Prova

Prove per dimostrare che cohosh nero è un efficace trattamento per le vampate di calore sono misto. I risultati di un piccolo studio clinico pubblicato nel 2004 nel "Cancro Investigation" trovano che cohosh nero ha ridotto settimanale flash caldo frequenza 56 per cento. Al contrario, un'analisi dei dati provenienti da studi clinici, pubblicati nel 2009 in "Droghe e invecchiamento" conclude che i benefici di cohosh nero nella gestione delle vampate di calore rimane da dimostrare.

Considerazioni di sicurezza

Uso di cohosh nero è stato collegato con diversi casi di malattia del fegato, anche se mancano evidenze per dimostrare che questa erba era responsabile. Tuttavia, persone con la malattia renale non dovrebbero usare questa erba. Inoltre, il Memorial Sloan-Kettering Cancer Center consiglia di utilizzare questa erba solo sotto controllo medico. Effetti indesiderati comuni includono eruzioni cutanee, nausea, vertigini e disturbi gastrointestinali. Potrebbe anche interagire con altri farmaci che si può prendere tra cui tamoxifene e chemioterapici.