Sviluppo psicosociale nell'età adulta centrale

October 2

Sviluppo psicosociale nell'età adulta centrale

Il concetto di "media età adulta" è relativamente nuovo, reso più significativa dal fatto che la tecnologia medica migliorata ha aumentato la durata di vita media. Nella misura in cui mezza età crea un cambiamento nel vostro sviluppo psicologico e sociale, e se tali turni sono positivi o negativi, dipende non solo sulla tua personalità, ma l'atteggiamento della tua società verso età. Nella cultura ossessionata dalla gioventù degli Stati Uniti, la mezza età può essere scoraggiante, se non deve essere.

Quando si comincia

Indipendentemente dal fatto che è precisamente la metà della vita, gente associa in genere 40 anni con l'inizio del Medio Evo. Robert Atkinson, pH.d., direttore della University of Southern Maine di centro per la studio della vita, fa notare che Dante dichiarata nel mezzo di vita all'età 40, anche se la durata della vita nel suo tempo era molto più breve che il poeta del XIV secolo odierno e morì all'età di 56 anni. Psicanalista Carl Jung - che ha rivoluzionato il concetto di sviluppo adulto-- ritiene che la psiche umana subisce un cambiamento importante tra le età di 35 e 40.

Cambiamenti psicologici

Nel mezzo della vita, American Baby Boomers gravitato verso psicologici estremi. Secondo "The New York Times," gli americani di età compresa tra 45 e i 54 avevano il più alto tasso di suicidi nel 2007, una statistica solitamente tenuto dalla gente oltre 80 anni di età. Tuttavia, un sondaggio telefonico di Gallup 2008 di più di 340.000 persone trovato che quelli più di 50 anni aveva il più alto tasso di felicità. Institute dell'Università del Wisconsin on Aging segnalato in 2004 che uomini complessivi e persone di pari che erano che sposò o ebbe in uscita personalità, erano meno inclini alla depressione rispetto alle donne in generale o persone che erano singole o timido.

Cambiamenti sociali

Persone nei loro anni dell'adolescenza e 20s tendono ad avere più alti tassi di stress come preoccuparsi per il loro futuro e mantenere l'attenzione della loro vita stretta per raggiungere obiettivi di vita. Nel Medio Evo, al raggiungimento o abbandonare quegli obiettivi, alcuni possono girare verso l'interno e diventare isolato. Altri potranno godere i frutti delle loro fatiche e ruotare verso l'esterni, aiutare le giovani generazioni e lo sviluppo di un più profondo senso del proprio valore. "Molte persone diventano più in sintonia con sensibilità interne," Atkinson scrive, "e riconoscere il desiderio di essere di servizio agli altri."

L'importanza della connessione

In un blog 2010 per la versione online di "Psychology Today" magazine, professore di Università della California di psichiatria Tamara McClintock Greenberg specula che la tecnologia in continua evoluzione può svolgere un ruolo nello sviluppo psicosociale della mezza età moderna. Giovani che sono cresciuti con le connessioni sociali online potrebbero trovarli più gratificante che persone di mezza età che non hanno. "La realtà è, che gran parte della nostra popolazione non sentono legato online," scrive. Tale mancanza di connessione può spiegare la depressione più severa tra alcune persone di mezza età.