Cause di mano tremori & perdita di forza prensile

April 14

Cause di mano tremori & perdita di forza prensile

Un tremore o perdita di forza nella mano può essere un singolo evento causato da qualcosa di semplice come invecchiamento o intorpidimento da una temporanea mancanza di afflusso di sangue. Persone che comunemente esperienza mano tremori o che hanno un'incapacità di presa oggetti dovrebbero subire una valutazione da un medico per fare escludere una condizione più grave sottostante.

Osteoartrite

L'osteoartrite, noto anche come malattia degenerativa comune, è una comune forma di artrite che si verifica nel corso del tempo, come la cartilagine nelle articolazioni si usura. Osteoartrite più comunemente si verifica a causa del normale processo di invecchiamento, ma può anche essere causato da lesioni articolari, eredità o l'obesità. I sintomi dell'osteoartrite includono dolore in articolazioni colpite, tenerezza, rigidezza, perdita di flessibilità e di debolezza, grata sensazione e osso speroni. Quando l'artrosi colpisce le mani, potrebbe causare una perdita di forza prensile e molto lievi tremori. Trattamento per l'artrosi più comunemente comprende farmaci fans come l'aspirina o ibuprofene, iniezioni di corticosteroidi e terapia fisica. Nei casi più gravi di osteoartrosi, i medici possono considerare le opzioni chirurgiche.

Malattia di Parkinson

Malattia di Parkinson è una malattia progressiva che colpisce il sistema nervoso. Malattia di Parkinson colpisce il movimento e si sviluppa gradualmente, spesso a partire con un piccolo tremore in una mano. Mentre la causa esatta della malattia di Parkinson è sconosciuta, molte sostanze chimiche nel cervello sembrano fattore nella malattia. I pazienti con spettacolo di Parkinson una mancanza dei messaggeri chimici dopamina e noradrenalina nel cervello e spesso hanno la presenza di proteine anormali chiamate corpi di Lewy, secondo il MayoClinic.com. I sintomi della malattia di Parkinson includono tremore, debolezza, diminuita capacità di creare movimenti volontari, rigidità muscolare, alterata postura ed equilibrio, cambia discorso e, nelle fasi successive, demenza. Non esiste una cura per il morbo di Parkinson, ma molti farmaci possono trattare i sintomi e contribuire a promuovere una maggiore indipendenza.

Sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario corrode la copertura oltre i nervi di protezione. In questo modo interferenze tra il cervello e il resto del corpo. Nel corso del tempo, causando un deterioramento permanente dei nervi stessi. I sintomi della sclerosi multipla includono intorpidimento e debolezza in una o più membra che si verificano comunemente su un lato del corpo, perdita della vista parziale o completa, formicolio o dolore agli arti, sensazioni di scossa elettrica, tremori, mancanza di coordinazione, stanchezza e vertigini. Non esiste una cura per la sclerosi multipla. Il trattamento si concentra principalmente sul controllo della risposta immunitaria del corpo e la gestione dei sintomi. I farmaci includono i corticosteroidi per controllare l'infiammazione e gli interferoni per aiutare a rallentare la progressione della sclerosi multipla. I medici possono anche utilizzare la terapia fisica per aiutare i pazienti a mantenere l'indipendenza per quanto possibile.

Corsa

Un ictus si verifica quando l'afflusso di sangue al cervello viene ridotta o alterata a causa di una mancanza di ossigeno e nutrienti ai tessuti. Le cellule cerebrali cominciano a morire in pochi minuti. Un colpo è che un'attenzione medica di emergenza e immediata è necessaria per impedire la morte e, eventualmente, le complicazioni a lungo termine. Sintomi di un ictus includono problemi a camminare, paralisi, intorpidimento o debolezza su un lato del corpo, difficoltà a parlare, mal di testa, tremori e problemi con la visione. Trattamento per un ictus comprende farmaci per ridurre eventuali coaguli che occlude il rifornimento di sangue, nonché gli interventi terapeutici dopo il colpo a debolezza muscolare combattimento, disturbi del linguaggio e funzionamento dell'intestino.