Quinoa è consentito su una dieta Paleo?

January 7

Quinoa è consentito su una dieta Paleo?

Seguaci di dieta paleo tentano di imitare il modello dietetico proposto dei primi esseri umani dal Paleolitico pre-industriale. Questa dieta è costituita principalmente da carne, pesce, noci, semi, verdure non amidacee e frutta. La tipica dieta Paleo è ad alta contenuto di proteine e di fibre, bassa contenuto di carboidrati e moderata a elevato contenuto di grassi. I cereali sono tra i cibi in genere esclusi dalla dieta Paleo. Perché quinoa è grano-come, ma tecnicamente non un grano, vi chiederete di che si tratti di un'opzione sulla dieta Paleo.

Nutrizione quinoa

Quinoa è considerato un pseudo-grano perché viene cucinato e mangiato come grani e ha un profilo nutrizionale simile; Tuttavia, dal punto di vista tecnico, la quinoa è un seme. Contiene proteine e sali minerali ed è considerato altamente nutriente, secondo l'Università di Purdue. Inoltre, la quinoa è una proteina completa, perché contiene tutti gli aminoacidi, i mattoni delle proteine. È più alta in calcio, fosforo, magnesio, potassio, ferro, rame, manganese e zinco che alcuni altri cereali come frumento e mais.

Posizione di Paleo su grani e pseudo-cereali

Nel suo libro "The Paleo Diet", Loren Cordain - fondatore del movimento paleo - elenca i cereali e i semi di grano-come quinoa, grano saraceno e amaranto sotto "cibi da evitare." Uno dei motivi per raccomandare di evitare è che i grani sono tipicamente alto-glycemic, che può causare picchi di zucchero nel sangue. Un altro motivo è che grani e pseudo-cereali, come quinoa, contengono composti anti-nutrienti come saponine. Perché le saponine hanno sapone-come proprietà, Cordain teorizza che possono causare infiammazione e permeabilità intestinale - una condizione che si verificano quando la parete intestinale diventa permeabile, permettendo che le particelle di cibo passare nel flusso sanguigno.

Che cosa dice la scienza

La ricerca emergente appare in contraddizione con l'idea che le saponine da quinoa causano l'infiammazione. I ricercatori hanno esaminato l'effetto infiammatorio di saponine da quinoa. Contrariamente a teoria di Cordain, trovarono saponine possiedono proprietà anti-infiammatorie e riducono l'infiammazione sopprimendo proteine coinvolte nel processo infiammatorio, chiamato citochine. I ricercatori hanno concluso che le saponine quinoa possono essere utile come componenti di alimenti funzionali per prevenire e curare l'infiammazione. I risultati sono stati pubblicati nell'edizione aprile 2014 del "Giornale di scienza dell'alimentazione".

Quinoa come un'alternativa di grano

Alcune persone che seguono la dieta Paleo mangiare quinoa e altri pseudo-cereali come alternative di grano. Nel suo libro, Cordain sottolinea che non è necessariamente dicendo che dovete evitare grani e pseudo-grani per il resto della tua vita, e la scelta di mangiare cereali è individuale. Quinoa può essere più alto sulla scala glycemic che dire, verdure non amidacee, ma con un GI di 53 che ancora cade nella categoria basso indice glicemico. Gli alimenti con un indice glicemico di 55 o meno sono a basso indice glicemico.