Olio di pesce e vitamina E

September 15

Olio di pesce e vitamina E

Olio di pesce e vitamina E sono ogni sostanze che possono essere ottenuti con le fonti dietetiche o prendendo i supplementi. Olio di pesce è più noto per le sue alte concentrazioni di acidi grassi omega-3-- grassi sani che possono aiutare a riducono il rischio di malattie cardiache. La vitamina E è una vitamina liposolubile cui proprietà antiossidanti può proteggere contro il cancro e malattie cardiache. Alcuni ricercatori ritengono che l'assunzione di vitamina E al fianco di olio di pesce può fornire ulteriori vantaggi.

Proprietà dell'olio di pesce

Supplementi di olio di pesce sono estratti da pesci che sono naturalmente ad alto contenuto di grassi. Tra questi sono lo sgombro, tonno, aringhe, salmone e merluzzo. Mentre l'olio di pesce è usato per trattare una serie di condizioni, note di MedlinePlus che si sono dimostrato efficace per abbassare i trigliceridi alti. Livelli elevati del trigliceride possono portare a malattie cardiache e diabete. Olio di pesce contiene due particolarmente importanti acidi grassi omega-3: eicosapentanoico acido, o EPA e l'acido docosaesaenoico o DHA. Secondo un articolo del 2007 pubblicato in "Rassegna della medicina alternativa", DHA ed EPA possono ciascuno migliorare qualità della vita di miglioramento l'umore e funzione conoscitiva, come pure la riduzione del rischio di morte prematura.

Proprietà della vitamina E

La vitamina E è una vitamina antiossidante che svolge un ruolo importante nel proteggere le cellule dagli effetti offensivi dei radicali liberi - molecole di canaglia che contribuiscono allo sviluppo di cancro e malattie cardiovascolari. Gli alimenti ricchi di vitamina E comprendono noci, semi e oli vegetali. Le note di nazionale istituti di salute ufficio di integratori alimentari che la vitamina E ha dimostrata di prevenire la lipoproteina a bassa densità, o colesterolo "cattivo", da ossidante..--o diventi elettronicamente instabile attraverso la perdita di elettroni. Questo può essere cruciale nell'impedire l'aterosclerosi, una condizione caratterizzata da indurimento delle arterie, che può portare ad attacchi cardiaci e ictus.

Vantaggi combinati

Secondo Linus Pauling Institute, ci possono essere ulteriori vantaggi per la combinazione di acidi grassi omega-3 con un maggiore apporto di vitamina e. Questo è perché la vitamina E può giocare un ruolo importante nella prevenzione di acidi grassi polinsaturi, come quelli in olio di pesce, da diventare ossidato, o rancido. Per questo motivo, piccole quantità di vitamina E sono spesso inclusi nei supplementi di olio di pesce per impedire il deterioramento. L'Istituto inoltre osserva, tuttavia, che non è ancora chiaro se gli acidi grassi omega-3 sono facilmente ossidati all'interno del corpo, così che come sono all'esterno del corpo. Uno studio pubblicato nel 2000 in "Medicina e scienza in Sports ed esercizio" ha concluso che il completamento della vitamina E, se assunto insieme a olio di pesce, era in grado di ridurre il danno ossidativo in ratti. Olio di pesce può anche ridurre i livelli di vitamina E nel corpo, che fornisce ulteriore motivo di prendere i due insieme.

Rischi combinati

Mentre ci può essere un beneficio per i supplementi della vitamina E al fianco di olio di pesce di consumo, ci sono anche alcuni rischi potenziali. Perché l'olio di pesce e la vitamina E può aumentare il rischio di sanguinamento, individui fluidificanti del sangue, o coloro che hanno un alto rischio di sanguinamento, dovrebbe evitare questa combinazione. L'ufficio di integratori alimentari constata che l'indennità giornaliera raccomandata per la vitamina E per gli individui più anziani e 14 15 milligrammi, entro un limite superiore tollerabile di 1.000 milligrammi per quei 19 e più anziani. Secondo MedlinePlus, fino a di 3 grammi di pesce olio al giorno è probabilmente sicuro. Dosi superiori a questo, tuttavia, possono aumentare il rischio di sanguinamento.