Regolazione del calore del corpo durante un esercizio muscolare

12/23/2016 by admin

Regolazione del calore del corpo durante un esercizio muscolare

Al fine di evitare l'ipertermia, esaurimento da calore o colpo di calore, il corpo è dotato di meccanismi per evitare grandi sbalzi di temperatura. L'esercizio fisico è uno stato ad alta energia, che richiedono la ripartizione di nutrienti per la contrazione muscolare di carburante. Il metabolismo aumentato osservato nei muscoli è correlato con le temperature elevate del tessuto. Adattamenti nel sangue flusso e sudore produzione servono a regolare la rimozione del calore durante l'esercizio muscolare.

Attività del muscolo durante l'esercizio

Il lavoro di esercizio richiede energia. Vostri nutrienti di ripartizione di muscoli, come glucosio e grasso, in forme più facilmente trasformate di energia. Adenosina trifosfato o ATP, è una forma onnipresente di energia utilizzata dalle cellule muscolari in tutto il corpo. Le vostre cellule sono costantemente producendo e abbattere ATP e queste reazioni chimiche producono calore. Quando iniziare l'esercizio, il tasso di turnover di ATP aumenta enormemente, così aumentando la temperatura del muscolo nel suo complesso.

Temperatura corporea durante l'esercizio

Quando iniziano a più gruppi muscolari contraenti e aumentando la loro attività, grandi quantità di calore sono prodotti. In conformità con le leggi fondamentali della termodinamica, il calore sarà portata dal suo sito di produzione e aumentare la temperatura del fluido circostante e del sangue. Reazioni biochimiche più si verificano in modo ottimale ad una temperatura specifica del corpo, tuttavia, l'attività muscolare durante l'esercizio fisico spesso porta ad un aumento della temperatura corporea totale. Al fine di mantenere lo status quo, il vostro sistema lavorerà duramente per regolare il calore durante l'esercizio.

Dirigere il sangue alla pelle

Il tuo corpo ha la capacità di filtrare fuori energia termica in eccesso, se le temperature aumentano sopra un certo punto. Il primo passo in questo processo trasporta il calore dal tessuto muscolare alla superficie della pelle. Questo si realizza attraverso un processo noto come vasodilatazione. Capillari, i vasi sanguigni più piccoli nel corpo, sono in grado di aumentare il loro diametro per ospitare grandi volumi di sangue. Secondo l'articolo "The Science of Exercise" presso MayoClinic.com, flusso sanguigno ai muscoli può aumentare di 100 volte, facilitando così la rimozione del calore in eccesso. Successivamente, reti capillari vicino alla superficie della pelle si dilatano per aumentare il flusso di sangue e facilitare la rimozione del calore dal corpo. Ecco perché il tuo volto può diventare rosso durante l'esercizio; attraverso vasodilatazione dei capillari nella pelle, il tuo corpo sta cercando di espellere il calore in eccesso che si genera nei muscoli.

Sudorazione

Il secondo passo nel processo di rimozione di calore dal corpo coinvolge la pelle con il sudore di raffreddamento. Della temperatura della pelle, ghiandole sudoripare si secernono una soluzione salina; Questo adattamento serve per raffreddare la pelle come evaporazione provoca la rimozione del calore. Mentre questo meccanismo è altamente efficace nella rimozione del calore di esercizio, grandi quantità di sudore può essere richiesto durante l'attività fisica intensa. È importante rimanere idratati durante l'attività fisica in modo queste vie regolarici essenziale possono controllare correttamente la temperatura corporea.

Articoli correlati